iPhone 12 senza caricatore: Apple lancia il sondaggio

Apple testa il terreno prima di lanciare il nuovo iPhone 12

iphone 12
Photo Credits: Pixabay

Paura delle polemiche? Timore di deludere i seguaci della “mela”? Oppure un modo per inviare un messaggio ai consumatori Apple? Il colosso di Cupertino ha lanciato un sondaggio per conoscere le loro abitudini quando si parla di caricabatteria. Il sondaggio è stato inviato agli utilizzatori di iPhone, a cui viene chiesto in che modo utilizzano il caricabatterie USB fornito nella confezione. L’idea nasce a seguito delle perplessità degli utenti verso la decisione di Apple di commercializzare il nuovo iPhone 12 senza caricatore incluso.

Il sondaggio di Apple

Apple non fornirà un adattatore di alimentazione nella confezione dell’iPhone 12, ma ha pensato bene di chiedere agli utenti alcuni feedback riguardo l’utilizzo dei loro caricabatterie USB. Nello specifico, viene chiesto cosa ne hanno fatto del caricatore acquistato con il loro precedente iPhone, dopo averlo sostituito con un nuovo modello. Se anche voi avete ricevuto l’invito a rispondere al sondaggio, allora riconoscerete di seguito le opzioni disponibili:

  • L’ho venduto o scambiato con il mio iPhone
  • L’ho perso
  • L’ho dato a un membro della famiglia o un amico
  • Lo uso ancora a casa
  • Lo uso ancora all’esterno (al lavoro, a scuola o in altri luoghi)
  • Ce l’ho ancora, ma non lo uso

Le motivazioni

La decisione di Apple di rimuovere l’adattatore di alimentazione dalla scatola iPhone‌ ha sicuramente generato un dissenso generale, ma in realtà, i vantaggi sono molteplici. L’azienda risparmierebbe denaro riducendo gli sprechi elettronici; la confezione, più snella, faciliterebbe un aumento di più prodotti per lotti da spedire, riducendo l’inquinamento. Dall’altro lato, gli utenti che hanno già altri adattatori presi con i precedenti acquisti di iPhone‌ e iPad, potrebbero continuare ad utilizzarli anziché accumularli inutilmente, oppure, potrebbero preferire caricabatterie multi-porta o caricabatterie wireless creati da produttori di terze parti.

Un messaggio ambientalista per i seguaci dei prodotti iPhone, ma anche un segno che l’azienda stia sondando il terreno in vista di un’azione che potrebbe rivelarsi strategicamente inefficace. Per di più, il sondaggio si riferisce in particolare, all’alimentatore USB e non al cavo Lightning, che può essere collegato ad un alimentatore già in nostro possesso. Si può quindi pensare, che nella confezione di iPhone 12, insieme al telefono, troveremo solo il cavo di ricarica.