Iss: Italia resta a rischio alto o moderato

Non migliora al momento la situazione dei contagi e 7 regioni sono a rischio zona rossa

Mentre continua la campagna vaccinale, in Italia si registra un aumento dei contagi e dei posti occupati in terapia intensiva.

Già da lunedì tutte le zone gialle erano passate nella fascia di rischio successiva (eccetto il Lazio, che invece passa in zona rossa con addirittura due scarti passando in rossa), e adesso l’ISS riconferma la fotografia della settimana precedente.

- Advertisement -

In Italia si continua perciò ad osservare un livello generale di rischio alto. Così evidenzia la bozza di monitoraggio settimanale Iss-ministero della Salute.

Dieci le Regioni che hanno un livello di rischio alto. Le altre 11 Regioni-Province autonome hanno invece una classificazione di rischio moderato. 7 di loro però sono a rischio di passare in zona rossa.

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.