La cantautrice australiana Tash Sultana in concerto a Milano

Biglietti in prevendite dalle ore 9 di venerdì 29 novembre

Tash Sultana torna in Italia con un nuovo concerto il 9 settembre 2020 al Magnolia di Milano. Negli ultimi 4 anni ha saputo attirare su di sé l’attenzione di pubblico e media registrando sold out in tutto il mondo. A pochi mesi dall’uscita del suo album d’esordio, Flow State, pubblicato il 31 agosto via Sony Music, la giovane artista di Melbourne annuncia un nuovo tour europeo, per la prima volta con un’intera band dal vivo. Si è fatta conoscere suonando per le strade di Melbourne e realizzando video home made che sono diventati virali raggiungendo oltre 600 milioni di stream.

Un mix di rock e reggae

Dal momento in cui ha messo le mani su una chitarra all’età di tre anni, l’artista ha sviluppato velocemente uno stile unico che ha subito affascinato il pubblico. I pezzi polistrumentali di Tash sono taglienti, il modo in cui suona la chitarra, il finger tapping delle percussioni e il suo beatboxing hanno sbalordito il pubblico. I suoi singoli “Jungle” e “Notion” sono arrivati ai primi posti della classifica australiana Triple J. La registrazione dalla sua cameretta di “Jungle” è diventata virale ottenendo oltre 58 milioni di views, mentre gli iscritti al suo canale Youtube sono più di 683 mila.

Segnalata nella lista di NME tra i 100 artisti più interessanti del 2018, conta più di 116 milioni di stream su Spotify. Con l’Ep “Notion” si è guadagnata un posto nella Top 10 ARIA Chart e nella classifica iTunes. “Jungle”, salita al terzo posto nella Triple J’s Hottest 100, è stata inserita in FIFA 18. Ha inoltre vinto il J Award, ricevuto 4 nomination agli ARIA Award e una nomination agli APRA Award. Tash scrive, registra, produce e suona tutti i suoi pezzi da zero sul palco. La sua voce è magica: ha un dono naturale per la melodia e il virtuosismo con cui suona oltre venti strumenti è di un altro pianeta.

Iweblab