La Cina ha sviluppato il plasma convalescente ” pazienti gravi, migliorano in 12/24 ore”

Si invitano i pazienti guariti a donare il sangue

PECHINO. Il China National Biotec Group ha sviluppato il plasma convalescente per il trattamento di pazienti infetti dal nuovo coronavirus (COVID-19).

A cosa serve il plasma convalescente

La società ha dichiarato di aver raccolto il plasma da alcuni pazienti guariti per preparare prodotti terapeutici tra cui il plasma convalescente e le immunoglobuline.

Dopo severi test di biosicurezza del sangue, inattivazione del virus e test di attività antivirale, hanno sviluppato con successo il plasma convalescente per il trattamento clinico e lo hanno utilizzato su pazienti in condizioni critiche.

Pazienti gravi sono migliorati in 12/24 ore

I primi tre pazienti in condizioni gravi nell’ospedale del distretto di Jiangxia di Wuhan hanno ricevuto il trattamento al plasma convalescente l’8 febbraio. Attualmente, sono più di 10 i pazienti con condizione critica ad aver ricevuto il trattamento.

Secondo i risultati clinici, dopo solo 12/24 ore dalla somministrazione del plasma convalescente, i pazienti hanno mostrato la miglioria dei sintomi clinici, con diminuzione dei principali indici infiammatori, e miglioramenti della saturazione di ossigeno nel sangue.

Al via la raccolta di plasma dai pazienti guariti

La società ha istituito un team per utilizzare attrezzature speciali attue a raccogliere il plasma dai pazienti guariti a Wuhan dal 20 gennaio.

Qui potre leggere in tempo reale i dati delle persone contagiate, morte e guarite in tutto il mondo.