CANNOLI SICILIANI fritti in friggitrice ad aria o nell’olio

Ecco a voi la ricetta dei cannoli alla siciliana sia in friggitrice ad aria che fritti nell'olio

I cannoli sono uno dei dolci siciliani sicuramente più amati E’ possibile prepararli anche in casa, fritti oppure in friggitrice ad aria.

Sono un dolce tradizionale tipico della pasticceria siciliana. Fragranti cialde croccanti a forma di tubo ripieni di crema di ricotta di pecora, decorati con zucchero a velogranella di frutta secca e frutta candita.

- Advertisement -

Quali sono le origini antiche dei cannoli? Il Cannolo siciliano nasce nel periodo che va dall’ottocento all’anno mille sotto la dominazione araba in Sicilia. Furono le suore di un convento nei pressi di Caltanissetta, che prepararono questi dolci per la prima volta in occasione del Carnevale. Vi consigliamo anche la torta al cioccolato senza impasto.

Ingredienti cannoli siciliani nella friggitrice ad aria o fritti

  • 125 gr di farina ’00
  • 1/2 cucchiaino raso di cacao amaro in polvere
  • 25 gr di zucchero semolato
  • 15 gr di strutto o burro morbido
  • 1 uovo sbattuto (da usarne 1/2 per impasto e 1/2 per la chiusura dei cannoli)
  • 1/2 bicchierino di marsala (circa 30 gr)
  • 1/2 cucchiaio di aceto di vino bianco
  • cannella in polvere
  • vaniglia (1 bustina oppure 1 cucchiaio di estratto)
  • 1gr e mezzo di sale

PER IL RIPIENO e decorazione

  • 500 g di ricotta di pecora
  • 150 g di zucchero
  • Granella di pistacchi per decorare
  • Olio per spennellare
  • Frutta candita facoltativa

Strumenti e utensili

Procedimento

Impastate insieme tutti gli ingredienti per formare la cialda, iniziate dai liquidi e poi incorporate le farine fino a che non avrete ottenuto un impasto liscio e vellutato. Avvolgete nella pellicola e lasciate raffreddare per 1 ora in frigo.

- Advertisement -

Nel frattempo, preparate il ripieno mescolando zucchero e ricotta di pecora. Quando avrete finito, lasciare riposare in frigo.

Per stendere l’impasto, impostate la macchina sulla tacca 6 o 7 dovrete ottenere una sfoglia molto sottile di 2 o 3 mm. Poi, con l’auto di un coppamasta di 12 cm di diametro, ritagliate dei cerchi, che chiuderete avvolgendoli sui cilindri di acciaio, spennellando con l’uovo i due lembi e sovrapponendo.

- Advertisement -

TRUCCO: per evitare che sfilando il cilindro la cialda si frantumi, bagnate i cilindri di acciaio con olio o burro e poi avvolgete con la sfoglia dell’impasto. Una volta cotti e raffreddati si sfileranno facilmente.

Le cialde in teoria dovrebbero essere fritte in olio, ma nella nostra versione abbiamo utilizzato la friggitrice ad aria. Ponete le cialde nella vostra friggitrice nebulizzate con olio e cuocete a 200 gradi per 5 minuti, fate raffreddare.

Riempite con la ricotta, e decorate con la granella.

Versione fritta dei cannoli siciliani

Dopo aver avvolto le sfoglie sui cilindri lasciateli in frigo per almeno 1 ora. Questo passaggio in frigo è fondamentale se li friggete, poichè i cilindri devono risultare freddi così da sopportare l’elevata temperatura della frittura.

In un tegame dai bordi alti scaldate l’olio per friggere e friggete una cialda per volta. In solo 1 minuto circa saranno cotti, vi raccomandiamo di girare le cialde un paio di volte, appena verranno a galla scolateli su carta assorbente ed eliminate subito il cilindro in acciaio. In questo caso dovrete estrarli subito senza aspettare.

Lasciate raffreddare le cialde, riempitele con la crema di ricotta e decorate.

Consigli

Riempite i cannoli un momento prima di servirli, questo ne garantirà la croccantezza.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.