Lampade da esterno: meglio le LED o quelle solari?

Il mondo delle lampade per esterno è stato protagonista, negli ultimi anni, di progressi davvero molto importanti.

Oggi è possibile scegliere tra una gamma di modelli davvero molto vasta, di gran lunga superiore rispetto a quella disponibile alcuni anni addietro, e questo non può che essere positivo.

Anche dal punto di vista tecnologico i progressi sono stati altisonanti, e oggi le opzioni tecnicamente più valide per provvedere all’illuminazione degli spazi esterni corrispondono certamente alle lampade LED e a quelle solari.

Quali sono i pro e i contro dell’una e dell’altra soluzione? Facciamo subito il punto a tale riguardo.

Le caratteristiche delle lampade per esterno di tipo LED

Le lampade LED sono oramai estremamente diffuse anche per quel che riguarda gli ambienti indoor, e rappresentano un miglioramento davvero altisonante rispetto alle precedenti lampade alogene.

Anzitutto va sottolineato che le lampade LED assicurano dei consumi molto ridotti, di conseguenza optando per questi modelli i costi legati alle utenze energetiche non possono che ridursi in un’ottica di lungo periodo.

Alla luce di questo, dunque, non è affatto scorretto sostenere che sostituire le lampade obsolete con quelle a LED rappresenti un investimento.

Altro grande punto di forza delle lampade LED corrisponde alla loro “longevità”: la durevolezza di una lampada di questo tipo, infatti, raggiunge decine di migliaia di ore di utilizzo, è evidente dunque che prima che sia necessaria la sostituzione si dovranno attendere decenni anche laddove la si adoperi con cadenza quotidiana.

C’è anche un’ulteriore ragione per cui le lampade LED sono da considerarsi tecnicamente ottime, ed è inerente la loro ecosostenibilità: tali lampade infatti non emettono raggi potenzialmente nocivi, e quest’aspetto non va trascurato.

Le lampade per esterno di tipo LED sono dunque una scelta assai valida, scopriamo ora che cosa contraddistingue i modelli solari.

Cosa contraddistingue le lampade solari da giardino

Le lampade solari, come suggerisce il loro stesso nome, non necessitano di altro se non di luce solare per poter funzionare.

Se le lampade LED garantiscono bassi consumi, dunque, le lampade solari per esterni non richiedono addirittura nessuna spesa per quel che riguarda le utenze energetiche, non essendo neppure allacciate alla rete.

Queste speciali lampade fondano il loro utilizzo sulla presenza di un piccolo pannello solare, il quale ha appunto il compito di tramutare i raggi solari percepiti nel corso del giorno in energia da impiegare per emettere della luce.

Un primo limite che contraddistingue queste lampade corrisponde dunque alla presenza di tale elemento, la quale può rivelarsi antiestetica e soprattutto ingombrante.

Anche dal punto di vista del funzionamento le lampade solari per esterni possono rivelarsi poco soddisfacenti: se esse sono posizionate in una località in cui i raggi solari non sono molto forti, infatti, l’illuminazione emessa potrebbe non essere soddisfacente.

Ovviamente l’illuminazione emessa da queste lampade è subordinata anche alle condizioni meteo della giornata, quindi se il tempo non è stato dei migliori, è verosimile immaginare che la lampada non funzioni in modo adeguato, o anche che non funzioni affatto.

Un’altra criticità per quel che riguarda la scelta di queste lampade è correlata alla loro collocazione: affinché possano funzionare correttamente, infatti, è necessario evitare i punti ombreggiati.

Pro e contro dell’una e dell’altra soluzione

Sono questi, dunque, i pro e i contro che contraddistinguono le lampade solari e quelle LED: le lampade LED sono efficienti, moderne e funzionali, ma implicano un consumo energetico, per quanto ridotto, i modelli solari non vanno neppure allacciati alla rete elettrica, ma a livello tecnico non sempre sono soddisfacenti, dal momento che il loro funzionamento è subordinato ad una serie di aspetti esogeni.

I più creativi possono perfino dilettarsi nel realizzare autonomamente la propria lampada, e a tale riguardo si possono individuare molte opzioni interessanti presso il sito web BricoPortale, visitabile all’indirizzo www.bricoportale.it.

Potrebbero interessarti anche