Leasing immobiliare: chi deve pagare l’imu?

Anche in caso di leasing immobiliare l'imu rimane una tassa da dover versare

Leasing immobiliare & Imu

Il leasing immobiliare è un modo diverso di acquisire un’immobile. Limu è una tassa comunale sugli immobili. Ma a chi spetta il pagamento di questa tassa quando si è parte di un leasing immobiliare?

Leasing immobiliare e imu: i dubbi sul reale debitore

Il leasing immobiliare è un normale contratto stipulato tra due parti che ha per oggetto un immobile. Una delle parti è spesso una società di leasing che si obbliga ad acquistare la casa o a farla costruire sulla base della scelta e secondo le indicazioni del cliente. In altre parole, gliela mette a disposizione a fronte del pagamento di un canone.

Alla scadenza del contratto, il cliente ha la facoltà di acquistare la proprietà pagando il pattuito prezzo di riscatto, oppure no. Il conduore perciò diventa proprietario della casa, solo dopo aver pagato il prezzo, non prima. Ma allora, chi deve pagare l’imu chi utilizza il bene oppure chi lo ha di proprietà? Il vero proprietario oppure chi utilizza il bene? E cosa dice la legge in merito a questo tema? Cerchiamo di scoprirlo insieme.

Imu e soggetto passivo del leasing immobiliare

In merito all’Imu l’articolo 9, comma 1, D.Lgs. 23/2011 prevede che “Per gli immobili, anche da costruire o in corso di costruzione, concessi in locazione finanziaria, soggetto passivo è il locatario a decorrere dalla data della stipula e per tutta la durata del contratto.” . Quindi, secondo questo comma, il soggetto tenuto al pagamento IMU (soggetto passivo), é sempre il conduttore e quindi non la società di leasing. Questo perchè è vero che chi ha come proprietà la casa è la società di leasing, ma dall’altra parte chi la utilizza è il conduttore colui che in altre parole, sfrutta il bene. Quando verrà pagato il riscatto, ciòè verrà definitivamente pagato il prezzo pattuito, non cambierà nulla, il soggetto passivo, pertanto, libererà la società di leasing da ogni adempimento. Se invece, il prezzo del riscatto non viene pagato, torna ad essere soggetto passivo la società di leasing.

Da quando decorre l’obbligo del pagamento dell’imu?

A questo punto, chiarito chi è il soggetto passivo che deve pagare l’imposta occorre capire quando scatta l’obbligo del pagamento. L’obbligo del pagamento scatta dalla data della sottoscrizione del contratto di leasing. Nel caso in cui però l’abitazione è in fase di costruzione, verrà pagata l’imu sull’area fabbricabile. Realizzata l’abitazione, si pagherà l’imu normalmente, se è dovuta. Ma è bene ricordare che l’imu sulla prima casa, non è oggetto di pagamento. Quando il soggetto stipula il contratto di leasing ha 90 giorni di tempo per presentare la dichiarazione ai fini IMU. La società di leasing, entro 3 mesi dalla restituzione dell’immobile, presenterà la stessa dichiarazione. E’ il caso in cui le parti decidano di risolvere il contratto e non procedere alla conclusione della vendita.