Lo zucchero aumenta la pressione sanguigna? La scienza risponde

Ecco cosa dice la scienza sul collegamento tra zucchero e pressione alta

Alcuni studi effettuati da nutrizionisti hanno confermato che le bevande zuccherate sono collegate all’innalzamento della pressione sanguigna. Invece, gli alimenti sani contenenti zuccheri naturali, non provocano il medesimo effetto. Al contrario, possono rivelarsi utili quando si tratta di ipertensione, come rilevato dall’università di Toronto.

Le bevande con zucchero addizionato, sono state collegate all’aumento dell’ipertensione del 10%. Per ricavare questo risultato, sono stati incrociati i dati di circa 900.000 partecipanti a diversi studi scientifici. Viceversa, alimenti come alcuni latticini, cereali integrali e succhi di frutta senza zuccheri aggiunti hanno dimostrato un effetto contrario sull’aumento di pressione, riuscendo a ridurlo.

- Advertisement -

Quali alimenti vanno ridotti nella dieta?

Lo studio principale è stato condotto da John Sievenpiper , professore associato presso il dipartimento di scienze nutrizionali della facoltà di medicina di U of T. Egli si è dimostrato sicuro nel dichiarare la correlazione tra la fonte degli zuccheri e la pressione.

Egli, ha infatti dichiarato: “Molte diete per la riduzione dello zucchero si basano sull’evidenza che le bevande dolcificate con zucchero siano dannose, ma non dovremmo necessariamente eliminare dall’alimentazione la frutta intera, lo yogurt magro e i cereali integrali che contengono zuccheri“.

- Advertisement -

La dieta DASH

Molti pazienti si recano in clinica per chiedere se dovrebbero rinunciare agli zuccheri, e alcuni si domandano addirittura se dovrebbero rinunciare alla frutta“, ha precisato il dottor Sievenpiper, uno dei fautori della ricerca uno scienziato dell’ospedale di St. Michael. “L’attenzione ai singoli nutrienti può interferire con i modelli alimentari generali che possono essere salutari, soprattutto nel contesto della dieta DASH, che è una dieta molto fruttuosa per il trattamento dell’ipertensione”.

Ma che cosa è la dieta DASH, citata dal medico? L’acronimo inglese sta a significare Dietary Approaches to Stop Hypertension, ed è un regime alimentare che prevede la frutta fresca, la verdura, i latticini a basso contenuto di grassi (compreso lo yogurt), i cereali integrali, legumi e frutta secca,  con ridotte quantità di carne e zucchero raffinato. È stato scientificamente  dimostrato che tale regime alimentare è in grado di ridurre significativamente la pressione sanguigna.