Luke Perry ricoverato in ospedale dopo un ictus, ultime notizie

Ancora incerte le condizioni dell'attore Luke Perry

É morto Luke Perry

Luke Perry é stato ricoverato in ospedale dopo aver subito un ictus. L’attore 52enne impegnato attualmente nel film “Riverdale” della CW, ma conosciuto per il suo ruolo di Dylan McKay  in “Beverly Hills, 90210” si trova in ospedale.

Il suo rappresentante, Arnold Robinson, ha confermato che “Perry è sotto osservazione all’ospedale” ma non ha confermato il motivo del suo ricovero in ospedale.

Soccorso dal 911

Alle 9:39 di mercoledì le autorità hanno risposto a una chiamata al 911 fatta dalla casa dell’attore a Sherman Oaks. I paramedici hanno trasportato Perry in un ospedale della zona.

Ancora non chiare le sue condizioni di salute

Non è ancora chiaro come sta l’attore, secondo le ultime notizie la posizione del coagulo di sangue o il sanguinamento nel cervello che ha causato l’ictus, e l’intervento tempestivo previo trattamento, saranno determinanti per il suo recupero.

Nel 2015, Luke Perry è stato curato per escrescenze precancerose. Da allora è stato un sostenitore per la lotta contro il cancro del colon-retto.