Michael Gambon è morto all’età di 82 anni. Famoso per aver interpretato Dumbledore nei film di Harry Potter

Dopo una brutta polmonite ci lascia Gambon

Michael Gambon, l’attore irlandese che ha interpretato Dumbledore nei film di Harry Potter, è deceduto all’età di 82 anni.

Siamo devastati nell’annunciare la perdita di Sir Michael Gambon”, recita una dichiarazione della sua famiglia. “Amato marito e padre, Michael è spirato in pace in ospedale, con accanto sua moglie Anne e suo figlio Fergus, a seguito di un attacco di polmonite. Michael aveva 82 anni. Chiediamo di rispettare la nostra privacy in questo doloroso momento e vi ringraziamo per i vostri messaggi di supporto e amore.”

- Advertisement -

Nato a Dublino il 19 ottobre 1940, Gambon ha fatto il suo debutto sia nel cinema che sul palco nel 1962 e nel 1965, nelle produzioni di “Otello” di William Shakespeare. È stato tra i primi attori a unirsi al Royal National Theatre di Londra, insieme a nomi importanti come Laurence Olivier, Maggie Smith e Michael Redgrave. Nel 1998, è stato nominato cavaliere dalla regina Elisabetta.

Successivamente ha recitato nel film “Gosford Park” del 2001 e “Il discorso del re” del 2010, entrambi dei quali gli hanno valso i premi Screen Actors Guild per il miglior cast.

- Advertisement -

Era il preside nel terzo episodio di Harry Potter

Gambon ha assunto il ruolo di Dumbledore, il preside di Hogwarts, a partire dal terzo film di “Harry Potter” dopo la morte di Richard Harris nel 2002. Harris ha interpretato Dumbledore per i primi due film, mentre Gambon lo ha interpretato per i successivi sei della serie.

In televisione, Gambon ha vinto quattro British Academy Television Awards come miglior attore. Ha ricevuto il premio per “The Singing Detective” nel 1987, “Mogli e figlie” nel 2000, “Longitude” nel 2001 e “Perfect Strangers” nel 2002. Ha anche ottenuto due Primetime Emmy Awards per “Path to War” nel 2002 e per “Emma” nel 2010.

- Advertisement -

È stato un acclamato attore teatrale e ha ricevuto tre Olivier Awards, spesso considerati l’equivalente britannico dei Tony Awards. Ha vinto i premi per “A Chorus of Disapproval” nel 1985, “A View from the Bridge” nel 1987 e “Man of the Moment” nel 1990.

In seguito ha fatto il suo debutto a Broadway nel 1997 in “Skylight”, per cui è stato nominato ai Tony.

Il collega di Gambon in “Harry Potter”, Rupert Grint, che ha interpretato Ron Weasley nella serie cinematografica, ha reso omaggio al defunto attore con un commovente post.

“È così triste sentire della morte di Michael”, ha scritto Grint in un post su Instagram. “Ha portato tanto calore e malizia ogni giorno sul set. Mi ha affascinato da bambino ed è diventato un mio modello personale per rotrovare il divertimento e l’eccentricità della vita. Mando tutto il mio amore alla sua famiglia, Rupert.