Militello Indipendent Film Fest, dal 30 agosto al 1 settembre

Quasi pronti alla seconda edizione della rassegna

Selezionati solo tre italiani nella categoria lungometraggi

A pochi passi dall’Etna sorge una deliziosa cittadina chiamata Militello in Val di Catania. Custodisce poco più di 7282 abitanti e diverse chiese, musei, ex monasteri, palazzi e fontane.

Grazie al suo valore artistico-culturale nel 2002 Militello è stata inserita, insieme ad altri sette centri urbani tardo-barocchi della Val di Noto, nella lista dei siti dichiarati dall‘UNESCO patrimonio dell’Umanità. 

MIFF 2019, la seconda edizione

In Sicilia il cinema è una delle arti più amate e considerate ancora in parte un po’ elitarie.

Ad esso sono dedicati diversi festival che hanno luogo specialmente durante la bella stagione. Nella costa sud orientale dell’isola, giunge quest’anno la seconda edizione del Militello Indipendent Film Fest.

L’evento diretto dal regista Daniele Gangemi avrà luogo dal 30 agosto al 1° settembre. Saranno coinvolti due punti importanti di Militello: Piazza Santa Maria della Stella, per le tre serate condotte da Simona Pulvirenti, e il Teatro Tempio per le proiezioni diurne dei lavori selezionati. Tutta la città sarà coinvolta nell’atmosfera cinematografica dell’ultimo weekend di agosto.

La giuria – composta da esponenti del cinema internazionale tra cui Heidrun Schleef, Raimondo Crociani, Roberta Bartolini, Caterina Nardi, Michele D’attanasio, BretRoberts, Luca Calvani, Salvatore Palmeri, Paolo Buonvino e molti altri – premierà i migliori lavori nelle categorie: lungometraggi, documentari, cortometraggi e videoclip.

Sono 69 le produzioni in concorso

Le opere in concorso da valutare saranno 69 provenienti da varie parti del mondo. Per questa seconda rassegna del Militello Indipendent Film Fest, categoria lungometraggi, sono stati selezionati solo tre produzioni italiane, firmate rispettivamente da Aurelio Grimaldi, Luca Biglione e Fabrizio La Monica, e diverse provenienti da Argentina, Olanda, Canada, Spagna, Stati Uniti d’America e India.

Maggiori presenze tricolore si registrano nei documentari, cortometraggi e videoclip.

La serata di premiazione avrà luogo domenica 1 settembre.

 

Maria Carola Leone
Maria Carola Leone, classe 1990. Laureata in Lingue e Letterature Moderne dell'Occidente e dell'Oriente - Curriculum orientale (Arabo, Ebraico e Francese) con votazione 110/110 e lode. Parlo correttamente 5 lingue: inglese, francese, spagnolo, arabo ed ebraico.Da sempre sostenitrice dell'arte e della cultura intraprende il suo percorso da culture-teller a 11 anni quando pubblica il suo primo articolo giornalistico sul quotidiano 'La Sicilia'. Continua a scrivere fino a quando nel 2012 entra a far parte della condotta Slow Food 570 diventando Responsabile dei Progetti educativi, editoriali e culturali collaborando attivamente e con serietà al progetto.Attualmente è Docente di Lingue Straniere presso una scuola superiore di Palermo e si occupa di Digital Marketing e Traduzioni.
Potrebbero interessarti anche