Novità su WhatsApp, i messaggi si autodistruggono

La funzione probabilmente arriverà nel 2021

messaggi
PhotoCredit: Pixabay

In Rete sono sempre di più i rumors sulle novità di WhatsApp. Adesso circolano voci circa una nuova funzione sviluppata per cancellare in automatico i messaggi dalle chat. Gli sviluppatori negli ultimi mesi, stanno lavorando a tante nuove funzionalità per la quale però, dovremo aspettare la fine di questo autunno. E una di queste riguarda proprio i messaggi che si autodistruggono. Ecco di cosa si tratta.

Messaggi che si autoeliminano, come funzionerà la funzione

Sulla versione beta di WhatsApp per Android numero 2.20.197.4, sono state aggiunte nuove schermate che riguardano la funzione. Purtroppo però, non è ancora molto chiaro come si potrà utilizzare: le notizie a disposizione sono contrastanti tra di loro e al momento sembrerebbe che lo strumento verrà rilasciato solo per gli amministratori dei gruppi per fare pulizia dei messaggi vecchi. Quindi, non c’è certezza sul fatto che si possa usare anche per le chat singole. Al momento c’è ancora molta confusione. Questo anche perché nella versione beta in realtà, non è ancora ben specificato come funzionerà, dato che l’opzione è ancora nella prima fase di sviluppo e dunque, niente è ancora ben definito.

L’unica cosa che si può intuire, è che all’interno delle impostazioni della chat, ci sarà una nuova sezione chiamata “Expiring messages”, nella quale attivare lo strumento. Inoltre, sembra che i messaggi verranno eliminati dopo 7 giorni dalla pubblicazione. A primo impatto, non sembra una buona idea, quella di relegare la funzione solo ai gruppi, anche perché già in molte altre applicazioni di messaggistica è molto utilizzata dagli utenti ed apprezzata.

Ma quando arriveranno i messaggi che si autodistruggono?

Non c’è ancora una data certa per il rilascio della funzione, dato che gli sviluppatori ci stanno ancora lavorando su, quindi è molto probabile che bisognerà aspettare sicuramente il 2021. Nel frattempo, non possiamo che attendere le funzioni che usciranno a breve dopo l’estate.