Ocratossina nel Caffè: Ministero della Salute invita al ritiro dei prodotti contaminati

Cosa fa l'ocratossina? In dosi diverse può risultare anche immunotossica, cancerogena e genotossica e ad alte concentrazioni può causare comparsa di epatiti, enteriti e necrosi del tessuto linfatico

Il Ministero della Salute ha emesso un comunicato riguardante la presenza di ocratossina A, una microtossina dannosa, nel caffè. Questa sostanza, presente naturalmente in diversi alimenti come cereali, frutta secca, vino e caffè, ha effetti nocivi principalmente sui reni e sul sistema immunitario.

Sebbene gli effetti specifici sull’uomo siano ancora oggetto di studio, l’Unione Europea ha stabilito limiti severi per la presenza di ocratossina negli alimenti, poiché è stata dimostrata la sua cancerogenicità sugli animali.

- Advertisement -

Prodotto e lotto: latta 250 g di macinato arabica Arte delle Specialità 

Il Ministero della Salute ha identificato il lotto LG 24T di caffè Arte delle Specialità come contaminato dall’ocratossina e ha fornito le seguenti indicazioni:

  1. Smaltimento sicuro: Si consiglia di eliminare il prodotto contaminato in modo che non possa essere accessibile per il consumo, garantendo la sicurezza alimentare.
  2. Rimborso: È possibile riportare il prodotto al punto vendita originario e richiedere un rimborso.

È importante seguire attentamente queste istruzioni per garantire la salute e la sicurezza dei consumatori.

Lorita Russo
Lorita Russo
Social media specialist, Seo Specialist, specializzata in tecnologia, scienza e cucina. Sono un influencer e reviewer, amante della lettura umanistica e dei problemi sociali. Ho un sito di cucina Facili idee e il gruppo Facebook che conta ben 150 mila follower