Oggi è la giornata nazionali dei gatti

004

L’evento risale al 17 febbraio del 1990 su proposta di Claudia Angeletti, giornalista gattofila, promuovendo un referendum sulla rivista “Tuttogatto” per stabilire il giorno da dedicare all’amato gatto. Fu scelto il 17 febbraio come giornata ideale, una data che racchiude tanti significati reali o di fantasia, perché febbraio è il mese del segno zodiacale dell’acquario, dei gatti e delle streghe. Astrologicamente, il segno dell’acquario, rappresenta la libertà e la voglia d’indipendenza, tipico dei gatti che non amano essere oppressi da troppe regole, spesso evitano i loro padroni per non rinunciare alla loro indipendenza. Il numero 17, nei tempi passati, corrispondeva a sciagure che si calamitavano sull’uomo, disgrazie attribuite alla presenza dell’amico a quattro zampe, portatore di sfortune. E, per finire, scomponendo il numero otterremo 1vita per sette.

L’evento viene celebrato quasi in tutte le città italiane con iniziative artistiche o di solidarietà. Una passione trasversale che accomuna anche le Star d’oltre Oceano, sia nella musica sia nel cinema, gatti presenti sul set e nel privato. John Lennon, uno dei componenti del Beatles, ne aveva dieci, tra cui la coppia Salt & Pepper.

Loading...

ANTONIO AGOSTA