Operatori di Visite Guidate

Operatori di Visite Guidate per Palazzo Bo, storica sede dell'Università di Padova

La Cooperativa Sociale Terr.A. di Padova ricerca operatori di visite guidate

Gli operatori per il servizio di visite guidate devono avere una buona conoscenza della lingua italiana e della lingua inglese.

Le visite guidate si terranno all’interno di Palazzo Bo, storica sede dell’Università di Padova, a partire dal mese di novembre 2018.

Per partecipare alla selezione è necessario avere uno dei seguenti titoli di studio:

– Storia dell’arte (LM-89 Classe delle lauree magistrali in Storia dell’Arte)

– Progettazione e Gestione del turismo culturale (L-15 Classe delle lauree in Scienze del turismo)

– Storia e tutela dei beni artistici e musicali (L-1 – Classe delle lauree in Beni culturali)

– Discipline delle arti, della musica e dello spettacolo (L-3 – Classe delle lauree in Discipline delle arte figurative, della musica, dello spettacolo e della moda)

– titoli equipollenti – anche pre DM 509/1999 – comunque afferenti all’ambito accademico della storia dell’arte, afferenti all’ambito accademico della storia dell’arte.

Inoltre, si richiede:

– pregressa esperienza nella conduzione di visite guidate

– conoscenza della lingua inglese di livello B2 certificato.

Si propone contratto a tempo determinato con scadenza a marzo 2019.

L’impegno richiesto sarà di circa 15 ore settimanali, prevalentemente pomeridiane.

L’inquadramento contrattuale previsto è di livello D1 del CCN delle Cooperative Sociali in vigore.

Tutti gli interessati possono inviare il proprio CV all’indirizzo e-mail: curriculum@coopterra.it specificando nell’oggetto il riferimento “CO60115 – Selezione operatori per visite guidate Palazzo Bo”.

Per ogni ulteriore informazione fare riferimento alla Cooperativa Sociale Terr.A.

http://www.coopterra.it/collabora

 

 

A volte forse ... un po’ sopra le righe, ma questa caratteristica mi permette di adattarmi alle situazioni più varie. Sono Carmela Giordano, ma preferisco essere chiamata Carmen, ormai è tutta la vita che mi presento così e a volte mi sbagliano anche i documenti, ma non fa niente, si correggono. Nel 2001 mi laureo il psicologia presso l’ateneo di Urbino. Il lavoro di tesi mi porta ad avvicinarmi ad un mondo “senza parole” fatto di sensazioni, ad un mondo dove … “non si vede bene che col cuore. L’essenziale è invisibile agli occhi” (da Il piccolo principe). Divento insegnante di massaggio infantile e socia dell’AIMI, Associazione Italiana Massaggio Infantile. Negli anni, conseguo altre certificazioni, perfezionamenti e specializzazioni. Con la tesi di specializzazione, discussa nel novembre del 2008, riesco ad unire le due passioni della vita: il teatro, con lo studio del "Metodo Stanislavskij" e la psicologia, con l’ottica Funzionale. Nel tempo mi sono occupata di tanti ambiti diversi: clinica, formazione, psicodiagnosi, marketing ed organizzazione di eventi, editoria ed altro.
Potrebbero interessarti anche