Panini all’olio in friggitrice ad aria, la ricetta più facile sul web

Soffici e profumati, ecco la ricetta più facile del web

I panini all’olio in friggitrice ad aria sono soffici e morbidi, la nostra amica Sabrina Pinti ci ha deliziato con i suoi strepitosi panini. La loro consistenza è soffice, ideali da servire farciti con formaggio, salumi oppure con creme al cioccolato.

Fare il pane in casa è un piacere come sentire il profumo che si diffonde in cucina durante la preparazione. Vi lasciamo la ricetta facile del pane comodo in friggitrice ad aria.

- Advertisement -

Ingredienti panini all’olio in friggitrice ad aria

  • 550 gr di farina di manitoba
  • 60 ml di olio e. v. o
  • 320 ml d’acqua
  • 1 cucchiaino e mezzo di lievito secco
  • 2 cucchiaini di sale

Procedimento

Mescolate l’olio evo, la farina e il sale, impastate a mano, poi proseguite con il lievito e tutti gli altri ingredienti, continuate l’impasto.

Seguici sul canale TELEGRAM

- Advertisement -

Una volta ottenuto un impasto elastico lasciate lievitare per circa tre ore all’interno di una ciotola chiusa. Se non avete la planetaria potete realizzare l’impasto a mano e poi trasferirlo in una ciotola dove lieviterà per le ore indicate sopra.

Una volta che l’impasto sarà lievitato, divitete il panetto in 8 parti, stendete cosi da ottenere delle strisce larghe 5 cm. Su ogni striscia spennellate olio e acqua e arrotolate. Disponete i panini su un piano e lasciate lievitare altre tre ore. I panini dovranno essere coperti con un canovaccio pulito.

- Advertisement -

Cottura

Preriscaldare la friggitrice ad aria a 200 gradi per 5 minuti, inserite i panini direttamente sul cestello e cuocete a 180 gradi per 15 minuti. Naturalmente dovrete cuocerli in due volte perchè non entreranno tutti nel cestello.

Consigli

Potete farcire I panini all’olio sia con ingredienti salati che dolci.

Lorita Russo
Lorita Russo
Social media specialist, Seo Specialist, specializzata in tecnologia, scienza e cucina. Sono un influencer e reviewer, amante della lettura umanistica e dei problemi sociali. Ho un sito di cucina Facili idee e il gruppo Facebook che conta ben 150 mila follower