Panzerotti Pugliesi: 12 consigli per prepararli alla perfezione

I panzerotti Pugliesi sono un piatto gustoso e sfizioso: ecco i 12 consigli per prepararli in casa senza fare errori

I panzerotti sono tra i piatti più sfiziosi da portare in tavola: considerati un piatto unico grazie al loro ricco ripieno, ma anche un semplice antipasto ogni regione ha una sua ricetta. Sicuramente i panzerotti più popolari sono quelli Pugliesi: hanno caratteristiche singolari, sono saporiti e gustosi.

Oggi è possibile preparare i panzerotti baresi in casa seguendo alcuni consigli che permetteranno di fare un piatto davvero speciale. Esistono alcuni piccoli trucchi che aiutano a realizzare la ricetta indicata, ma soprattutto garantiscono la riuscita del piatto. Ne abbiamo selezionati dieci, che sommati assieme vi faranno servire dei panzerotti baresi come quelli originali.

- Advertisement -

1 In primo luogo è molto importante l’aspetto dell’impasto che deve essere sodo e elastico. Per ottenere questo risultato va lavorato a lungo sia con le mani che con eventuali altri attrezzi.

2 Il ripieno deve essere asciutto per questo è consigliabile scolare la mozzarella prima di utilizzarla. Anche quando si usa la polpa di pomodoro, questa va privata dell’eventuali residui di acqua.

- Advertisement -

3 La scelta della tipologia della mozzarella è molto importante, il consiglio è quello di usare nodini o anche trecce che contengono meno liquido o anche gli appositi prodotti presenti i commercio.

4 La sfoglia per fare i panzerotti deve essere sempre ben tirata e molto sottile questo per garantire un buon risultato in cottura, però fate attenzione a non esagerare.

- Advertisement -

5 E’ molto importante poi la temperatura ambientale. Dovrebbe non essere mai troppo alta e per questo che solitamente si preparano in Inverno.

6 L’olio di cottura, possibilmente di girasole e abbondante, deve raggiungere il giusto grado di temperatura. Meglio utilizzare una padella dal fondo largo che distribuisce perfettamente il calore. La fiamma non dovrebbe essere mai troppo alta altrimentisi rischia di bruciarli.

7 I panzerotti vanno fritti pochi per volta e vanno girati spesso per garantire una cottura uniforme e croccante. Noi consigliamo massimo tre per volta se non li avete fatti troppo grandi.

8 Una volta cotti vanno messi sulla carta assorbente per favorire l’assorbimento dell’olio in eccesso.

9 I panzerotti possono anche essere conservati e congelati: basterà scaldarli pochi minuti nella friggitrice ad aria quando si desidera consumarli.

10 Chiudete bene i panzerotti, fate combaciare i bordi e premete delicatamente con le mani in modo da sigillare il tutto. Potete anche utilizzare i rebbi di una forchetta.

11 Usate acqua tiepida per l’impasto, è un passaggio importante per ottenere dei panzerotti perfetti.

12 Ultimo consiglio ma non meno importante, potete cuocere i panzerotti anche nella friggitrice ad aria, come potete leggere sulla ricetta che ci propone Ricettefriggitricearia.it