Peppa Pig insegna la maleducazione: i genitori protestano

Il noto cartone animato Peppa Pig che dal 2004 è seguito da milioni di bambini nel mondo è stato accusato di insegnare la maleducazione.

Peppa Pig è un cartone animato inglese con protagonista una bambina-maialino. Le vicende ruotano intorno a Peppa, alla sua famiglia e ai sui amici strampalati. La serie animata è molto amata dai bambini che si divertono a vedere Peppa Pig saltare nelle pozzanghere, combinare disastri, litigare con George e fare versi buffi. I genitori americani, però, sono insorti contro il cartone perché arrabbiati dei comportamenti che vengono insegnati ai figli.

Peppa Pig insegna comportamenti sbagliati: è la verità?

Su X – ex Twitter – è partita una discussione sui modi di Peppa Pig e sugli insegnamenti che propone ai bambini. La protagonista del cartone è scortese, capricciosa, egoista e un body-bullo vergognoso (si legge sul social). Si comporta, dunque, in modo poco rispettoso ma se la cava sempre. Nessuna punizione né assunzione di responsabilità.

- Advertisement -

Diversi genitori hanno osservato modi di fare nei propri figli di quattro/cinque anni del tutto simili a quelli usati da Peppa Pig. Comportamenti che non avevano prima di guardare la serie animata. Armita Asgari, ad esempio, ha riferito di aver sentito il bambino parlare del vicino dicendo che aveva una “grande pancia”. Lì ha capito che gli insegnamenti trasmessi dal cartone stavano influenzando negativamente il figlio.

Ha aggiunto anche l’uso di “Che schifo” come espressione di disgusto nel provare nuovi alimenti. Le accuse continuano da parte di tanti altri genitori. Peppa è maleducata, bugiarda, chiacchierona. In molti dicono di aver proibito ai propri figli di guadare la serie animata. C’è chi ha definito i personaggi “maleducati e stupidi” e con “poveri valori”. L’odio verso Peppa Pig è il sentimento prevalente rilevato nei messaggi su X. Ma c’è anche chi si indigna di tutto questo suggerendo di non vedere il cartone se disturba tanto.

Valentina Trogu
Valentina Trogu
Web content writer, scrittrice e mediatrice familiare. Laureata in sociologia-analisi delle politiche sociali. Mi occupo della stesura di articoli toccando varie tematiche tra cui economia, salute, tecnologia. In questo modo posso coltivare la mia passione per la scrittura e cercare di rendere fruibili le informazioni ad un maggior numero di persone.