Pollo alla mediterranea in friggitrice ad aria, pronto in 10 minuti

Pezzi di pollo panati, alle olive e pomodorino

Il pollo alla mediterranea in friggitrice ad aria è una ricetta sfiziosa e leggera. Possiamo condirlo secondo la nostra fantasia e preferenze. Oggi vediamo come preparare quello alla mediterranea.

Il pollo cucinato in questa versione non solo sarà leggero quindi adatto anche a chi segue una dieta dimagrante, ma il gusto è ricco e gustoso. Vi lasciamo altre due golose ricette pollo con i cornflakes in friggitrice ad aria e petto di pollo al cartoccio morbidissimo, sempre in friggitrice ad aria.

- Advertisement -

Ingredienti pollo alla mediterranea in friggitrice ad aria

  • 300 gr di petto di pollo
  • 8 pomodorini pachino
  • qualche cappero dissalato
  • olive nere intere ( togliere il nocciolo )
  • 1 cucchiaino Olio evo
  • 60 gr Pangrattato
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • rosmarino tritato
  • prezzemolo tritato
  • pepe
  • sale

Procedimento

Tagliate il petto di pollo a bocconcini, cercando di dare a tutti la stessa dimensione.

Lavate e tagliate i pomodorini a metà e snocciolate le olive nere oppure acquistate quelle già snocciolate.

- Advertisement -

Mettete tutto in una ciotola e condite con un po’ di olio mescolando.

Ora aggiungete il parmigiano, il prezzemolo, sale, pepe, i capperi dissalati e il rosmarino tritato. Per ultimo il pangrattato sempre continuando a mescolare.

- Advertisement -

Distribuite il pollo, i pomodorini e le olive direttamente sul cestello della friggitrice ad aria dopo aver nebulizzato olio spray.

Cottura

Nebulizzate altro olio spray e cuocete a 200° per circa 10 minuti girandoli a metà cottura e ripetendo la nebulizzazione dell’olio. Controllate se è ben cotto altrimenti fate cuocere per altri 5 minuti.

Consigli

Potete servire il pollo su un letto di insalata verde mista.

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.