Quali sono i sintomi del nuovo coronavirus

Ecco quali sono i sintomi che devono mettere in allerta

Il medico Roberto Burioni, accademico e divulgatore scientifico che è diventato virale sui social network per i suoi interventi contro l’ignoranza medico-scientifica, si è pronunciato sul coronavirus ed ha spiegato come riconoscere i sintomi del virus di Wuhan.

Quali sono i sintomi del coronavirus?

  • Un primo sintomo è la tosse secca insistente senza muco,
  • spossatezza,
  • febbre alta,
  • rifiuto del cibo

Quest’ultima condizione si è verificata nella metà dei casi degli affetti da coronavirus. I risultati ottenuti da uno studio scientifico su 650 malati di Wuhan, sono stati pubblicati sulla rivista Jama e riportati proprio da Burioni sul suo spazio web Medical Facts.

Il coronavirus colpisce più gli uomini o le donne?

Tendenzialmente, il coronavirus colpisce una fascia di popolazione con un range di età che va tra i 55 ed i 60 anni, e non per forza con malattie pregresse. Il coronavirus inoltre sembrerebbe colpire in egual modo sia uomini che donne: la percentuale di contagiati, tra maschi e femmine, è molto simile.

Inoltre non bisogna lasciarsi prendere dall’ansia e dalla psicosi immotivata, per temere il contagio bisogna stare a contatto con persone che sono state in Cina, in particolare nelle zone critiche, nell’ultimo periodo quello del boom del virus. Si consiglia sempre la prevenzione, lavare le mani spesso per almeno 20 secondi, evitare viaggi nei luoghi dell’epidemia, disinfettare le superfici con alcool o candeggina diluita.

Esiste un numero verde per assistenza al nuovo coronavirus?

In ogni caso, il Ministero della Salute ha messo a disposizione un numero di emergenza per poter ricevere assistenza in caso di presunto contagio.