Raffaella Fico: “Proteggerò Pia dagli attacchi razzisti”

Raffaella Fico parla a Italia si degli episodi di razzismo diretti ell'ex Mario Balotelli e di come sta educando la figlia Pia.

Raffaella Fico:

Ospite a Italia Si Raffaella Fico è stata invitata a parlare dell’episodio razzista che ha coinvolto il calciatore Mario Balotelli durante la partita Verona- Brescia, situazione in cui il bomber ha risposto lanciando il pallone verso il pubblico che lo derideva. Raffaella Fico è decisamente preoccupata di questto atteggiamento razzista e anche se condanna Mario per la reazione lo giustifica perchè quei momenti non sono facili per nessuno.

Durante l’intervista l’ex gieffina spiega come sta educando la figlia in merito al razzismo preoccupata che le aggressioni che ha subito il padre potrebbero un giorno colpire anche Pia:” Mia figlia non conosce cosa vuol dire il significato di ‘razzista’, noi le trasmettiamo dei valori ma il razzismo non esiste. Mi auguro che negli anni vada un po’ a scemare questo problema, il razzismo è una forma d’ignoranza e bisogna combatterlo. Non avviene solo nel calcio ma purtroppo anche in altri ambienti.

Raffaella Fico:”Mia figlia non sa il significato di razzista”

Raffaella Fico è determinata a proteggere sua figlia Pia da tutto quello che sta succedendo, il razzismo dovrebbe essere una piaga sconfitta non se ne dovrebbe più parlare e invece c’è chi ancora afferma che Balotelli visto il suo colore di pelle non è italiano. L’ex gieffina ha spiegato che a Pia ha cosigliato di non considerare queste persone:” Consiglio a Pia di andare avanti e di non ascoltare queste persone. Sono esseri inferiori da allontanare e da non prendere in considerazione. Io di farle vivere la rassegnazione di andare in giro con queste persone che insultano non ci sto.” Raffaella si è impegnata seriamente a combattere il razzismo insieme a Balotelli e questo in primis per il bene della figlia Pia ma anche di una comunità civile dove episodi del genere non dovrebbero verificarsi.