Ragazza trovata morta nel bosco ad Aosta: spunta la pista di un video social finito in tragedia

Gli inquirenti stanno valutando ogni possibilità e non si esclude nemmeno l'ipotesi di un 'sacrificio' che doveva essere oggetto di un video dedicato ai social finito male

Il corpo senza vita rinvenuto in un bosco in Valle d’Aosta è della 22enne francese Auriane Nathalie Laisne. Nel frattempo il ragazzo di 21 anni, T. S., che era stato visto con la giovane nelle ore precedenti al delitto, sospettato di essere l’autore materiale, è stato trovato e arrestato a Lione.

Le forze dell’ordine stanno vagliando ogni pista possibile per ricostruire la dinamica dei fatti e soprattutto risalire alla motivazione della morte di Auriane. A quanto risulta, attualmente tra i giovani francesi va di moda girare delle challenge destinate alla piattaforma TikTok che hanno per oggetto una sorta di caccia ai fantasmi.

- Advertisement -

Un’altra possibilità presa in considerazione è quella della realizzazione di un video-sacrificio, sempre destinato ai social, però finito male.

I testimoni interrogati hanno dichiarato che lei era di bell’aspetto ma emaciata e che il ragazzo aveva capelli neri e carnagione olivastra e che entrambi, completamente vestiti di nero, sembravano due zombie.

- Advertisement -

La pista più accreditata dagli inquirenti sembra essere ‘Urbex‘ ovvero una sorta di caccia ai fantasmi recandosi in luoghi abbandonati e misteriosi (questo spiegherebbe il ritrovamento del corpo della 22enne all’interno dei resti di una ex chiesetta in quel bosco).

Ora si tratta di capire cosa sia accaduto e chi abbia ferito a morte la ragazza: T., il giovane che la accompagnava quel giorno, oppure c’era anche qualcun altro con loro?

Elisabetta Beretta
Elisabetta Beretta
Ho un diploma di Perito Aziendale e Corrispondente in lingue estere e un background da studio commercialista, dove ho lavorato per 27 anni in Italia occupandomi di dichiarazioni dei redditi, bilanci ed ero la responsabile finanziaria dello studio. Ma ho sempre amato scrivere. Nel 2021 ho cominciato a predisporre contenuti di vario genere come ghostwriter. Nel 2022 ho deciso di avere bisogno di un cambiamento radicale: mi sono licenziata e sono partita per l’Andalusia dove sono attualmente residente.