Reddito Cittadinanza: ISEE entro il 31 Gennaio, i documenti per richiederlo

Ecco quali sono i documenti necessari per richiedere l'ISEE

Per poter richiedere il reddito di cittadinanza, oppure evitare la sospensione dell’erogazione dello stesso, bisogna richiedere l’ISEE entro la fine del mese, quindi entro il 31 gennaio 2020. Tale documento serve per accertare la situazione economica del nucleo familiare, e non occorre esclusivamente ai fini del reddito di cittadinanza ma anche per altri benefici, come la borsa di studio universitaria ecc.

Per ottenere la certificazione ISEE bisogna procedere alla compilazione della DSU, la dichiarazione sostitutiva unica. Essa contiene informazioni riguardanti i componenti del nucleo familiare, come il reddito, le informazioni anagrafiche, la situazione patrimoniale.

- Advertisement -

Come e dove richiedere l’ISEE

Per richiedere l’ISEE è possibile recarsi gratuitamente presso un Caf, oppure procedere online attraverso il sito web dell’Inps o quello dell’Agenzia delle Entrate. Conviene già avere a portata di mano tutti i documenti necessari, al fine di evitare di dover svolgere la pratica in più volte. I documenti sono:

– Stato di famiglia (autocertificazione);

- Advertisement -

– Documento d’identità e tessera sanitaria;

– Permesso o carta di soggiorno (per cittadini extracomunitari);

- Advertisement -

– Sentenza di separazione (ovviamente solo per i soggetti interessati);

– Contratto di affitto;

– Libretti di circolazione degli autoveicoli posseduti;

– Per disabili e invalidi, l’ultima certificazione della disabilità e/o non autosufficienza dei soggetti a carico o del richiedente;

Documenti reddituali:

– Dichiarazione dei redditi;

– Certificazione Unica (ex Cud);

– Canoni di locazione;

– Assegni per coniuge e figli;

– Redditi esenti e/o non imponibili;

– Elenco dei contribuiti percepiti da Enti;

– Buste paga;

Dati patrimoniali:

– Iban e codice fiscale di tutti i soggetti gestori del patrimonio mobiliare posseduto;

– Giacenza media e saldi dei conti correnti 

– Titoli

– Investimenti, azioni, obbligazioni, ecc.

– Assicurazioni

– Titoli di possesso di terreni e fabbricati

– Capitale residuo dei mutui

Cosa bisogna fare per richiedere l’ISEE

Per richiedere l’ISEE come detto in precedenza bisogna andare in un centro CAF o Comune oppure utilizzare il sito dell’INPS presentando la DSU. La dichiarazione sostitutiva dovrà contenere diverse copie di documenti tra cui: copie documenti del dichiarante e dei membri della famiglia; copie stampate degli estratti dei conti correnti al 31 dicembre 2018, giacenza media nel 2018; visura catastale di immobili posseduti o contratto d’affitto; dichiarazione dei redditi dei componenti sempre del 2018, targa dei veicoli posseduti e copie di mutui.