Rinnovare postepay: rinnovo al telefono, online e all’ufficio postale

Cosa fare quando scade la tessera Postepay: rinnovo passo passo

Rinnovare carta postepay

La carta Postepay è soggetta a scadenza ad una determinata data. In basso al centro nella tessera fisica è possibile infatti prendere visione del mese dell’anno di scadenza. A quella data, la carta non è più funzionante in quanto perde validità, per cui bisogna rinnovare la postepay. Inoltre é possibile leggere una dettagliata guida su come ricaricare e controllare il saldo postepay.

Quali sono i canali per il rinnovo della Postepay?

I canali per il rinnovo della carta postepay sono i seguenti:

RINNOVO AL TELEFONO CON NUMERO VERDE: Altrettanto comodo, è il rinnovo effettuato tramite numero verde. Basta chiamare il numero 800.00.33.33 attivo dal lunedì al sabato dalle ore 8 alle 20, esclusi i giorni festivi e seguire le istruzioni, comodamente da casa. Dall’estero: +39.02.82.44.33.33 (attivo dal lunedì al sabato dalle ore 8:00 alle ore 20:00).

  • Dopo aver telefonato seguite le indicazioni vocali, digitate le 16 cifre della carta e attendete conferma; sarete trasferiti ad un operatore.
  • Vi chiederá il numero della carta, la scadenza della carta postepay, nome e cognome, indirizzo di residenza.
  • L’operatore effettuerà la procedura di rinnovo, sarete avvisati di ricevere la nuova carta in circa 20 giorni presso l’indirizzo indicato. Così anche il codice Pin spedito separatamente.
  • Attendete l’arrivo della nuova carta, raccomandiamo di non buttare la vecchia poiché servirà per attivare la nuova.
  • Bisogna richiamare nuovamente il numero verde 800.00.33.22; seguire la voce guida che chiederà l’inserimento del numero della carta scaduta, in seguito data di nascita e il numero della nuova Postepay.
  • Basterà accettare le condizioni contrattuali e una voce vi dirà che la procedura é conclusa positivamente.

RINNOVO UFFICIO POSTALE: In qualsiasi ufficio postale del territorio Nazionale è possibile rinnovare la propria carta postepay. Se il documento di identità associato alla postepay è scaduto, se si cambia residenza, o il possessore è un cittadino extracomunitario, bisogna recarsi obbligatoriamente in ufficio postale.

RINNOVO ONLINE: Per prima cosa, bisogna abilitare il cellulare alla sicurezza web, attraverso la procedura riportata sul sito ufficiale di Poste Italiane. (Per aderire al Sistema Sicurezza web, devi associare un numero di cellulare alla tua Postepay. Puoi farlo presso un ufficio postale o un ATM postamat)

Successivamente, sarà possibile accedere sulla propria area personale effettuando il login, poi bisogna andare alla pagina rinnovo carta postepay, per il rinnovo della carta da casa. In questo modo, la procedura è semplificata e si evitano code nell’ufficio postale.

Come attivare la tessera Postepay dopo il rinnovo?

Una volta ricevuta la nuova tessera, bisognerà attivarla. Ci sono diversi modi per farlo. Online risulta essere sempre la scelta più comoda: sul sito poste.it c’è la sezione “attiva postepay” dove si potrà effettuare il login dopo la registrazione gratuita. Nel caso si possedessero già le credenziali di accesso, basterà inserirle.

Cliccare su ATTIVA POSTEPAY

Ci si può rivolgere anche ad uno sportello in un ufficio postale, oppure si può chiamare il numero verde 800 90 21 22 ed attenersi alle indicazioni della voce guida. ( come indicato nella guida sopra)

In qualsiasi caso è necessario tenere a portata di mano sia la tessera vecchia che quella nuova. Per attivare la nuova carta, sostituita al termine del rinnovo, bisognerà inserire i dati di entrambe le tessere.

Il saldo residuo si trasferisce sulla nuova carta?

Al termine della procedura, l’eventuale saldo residuo, presente sulla vecchia postepay passerà automaticamente su quella nuova. Non c’è, quindi, alcun rischio di perdere la propria somma anche in caso di scadenza della postepay. 

Bisogna precisare che il rinnovo può avvenire 2 mesi prima della scadenza o fino a 18 mesi dopo.

Cosa occorre per effettuare il rinnovo?

In primis, per rinnovare la postepay, occorre avere a portata di mano la tessera. Per tale operazione, infatti, sono necessari i dati scritti sulla propria carta da fornire all’operatore intento a gestire la richiesta di rinnovo. All’esito del rinnovo, anche il Pin sarà diverso da quello precedente. Verrà spedito a casa. Oltre al Pin, il richiedente riceverà una nuova tessera magnetica.

Le spedizioni non sono contestuali. Il pin viene spedito entro 4 giorni dalla richiesta di rinnovo, mentre la nuova tessera 7 giorni dopo. Nel caso si ricevesse prima la tessera, bisognerà attendere qualche giorno per il Pin, in caso di non ricezione biognerà recarsi ad uno sportello all’interno di un ufficio postale per ricevere assistenza. Allo steso modo, bisognerà rivolgersi ad un ufficio postale nel caso non si dovesse ricevere la nuova tessera.

Costo rinnovo carta Postapay

Per quanto concerne il costo, è bene sapere che il rinnovo è completamente gratuito. Tuttavia, per quanto riguarda le sostituzioni della tessera per altri motivi, bisognerà pagare una somma pari a 5 euro. 

Numeri utili per marrimento o furto della carta

  • Dall’Italia: 800 902 122 (gratuito, attivo 24 ore su 24)
  • Dall’estero: +39 049 21 00 149 ( non gratuito attivo 24 ore su 24).

Numero verde Postepay è il seguente: 800 003 322

É un numero verde gratuito per chi chiama dall’Italia, il servizio clienti è operativo dal lunedì al sabato, dalle 08:00 del mattino alle 20:00.

Numero non gratuito Postepay per chi chiama dall’estero é il seguente: 02 82 44 33 33

Il servizio clienti è operativo dal lunedì al sabato, dalle 08:00 del mattino alle 20:00.