Ritrovata Dayana Martinez, la 12enne allontanatasi da casa lunedì

La ragazzina è stata avvistata nella stazione Cadorna di Milano

Era uscita di casa come ogni mattina per andare a scuola, però lo scorso lunedì Dayana non è mai arrivata in classe. I genitori si presentano dalle forze dell’ordine per denunciarne la scomparsa e iniziano subito le ricerche tra Busto Arsizio (Varese) e limitrofi.

Passa la giornata di lunedì e anche la nottata, nessuna traccia della 12enne. Cresce l’angoscia per i genitori, gli amici e i famigliari.

- Advertisement -

E’ notizia di oggi che la ragazzina è stata ritrovata ieri poco dopo le 18:00 all’interno della stazione Milano Cadorna.

Analizzando i filmati delle telecamere di sorveglianza di Busto Arsizio, gli inquirenti hanno individuato la ragazzina mentre saliva su un autobus diretto a Milano. Dalle informazioni raccolte parlando con famigliari e amici, è emerso che le destinazioni papabili potevano essere due: Padova, dove vive un amico di chat, oppure Napoli dove vive il fidanzatino.

- Advertisement -

Il ragazzo di Padova, informato dell’accaduto, ha fornito alle forze dell’ordine la posizione Snapchat della ragazza e questo ha consentito di geolocalizzarla presso la stazione Cadorna di Milano. Questo dettaglio stride con la versione data dai genitori lunedì in merito al fatto che la figlia disponesse solo di un cellulare senza scheda “che usa come giocattolo“.

A questo punto, sono stati avvisati gli agenti della polfer che hanno riconosciuto la 12enne mentre vagava all’interno della stazione e portata al sicuro.

Elisabetta Beretta
Elisabetta Beretta
Ho un diploma di Perito Aziendale e Corrispondente in lingue estere e un background da studio commercialista, dove ho lavorato per 27 anni in Italia occupandomi di dichiarazioni dei redditi, bilanci ed ero la responsabile finanziaria dello studio. Ma ho sempre amato scrivere. Nel 2021 ho cominciato a predisporre contenuti di vario genere come ghostwriter. Nel 2022 ho deciso di avere bisogno di un cambiamento radicale: mi sono licenziata e sono partita per l’Andalusia dove sono attualmente residente.