Roma per Liga: un tributo a Luciano Ligabue

Ha poco più di un anno di vita la pagina facebook Roma per Liga, ma sono davvero alte le ambizioni dei suoi amministratori…Li abbiamo conosciuti in occasione di un concerto dei Terzo Tempo, ci hanno immediatamente contagiato con il loro entusiasmo, così li abbiamo incontrati per tutti voi.

Roma per Liga insegue un sogno ambizioso, ma – come ci ricorda Claudio, uno dei suoi fondatori – se non si vola in alto, difficilmente si può raggiungere un buon approdo.

E per Roma per Liga tale approdo è ben chiaro: riuscire a costituire il primo punto di riferimento ufficiale per le cover band di Ligabue, per i suoi fan e per chi, a vario titolo segue il cantante, nella città di Roma.

dent

Nel delineare questo progetto è tangibile l’entusiasmo che trapela dalle parole di Claudio e di Valeria, che da qualche mese amministrano insieme il gruppo facebook, aiutando la diffusione in rete di video, interviste, notizie, anteprime e, che da qualche giorno, hanno anche creato, proprio su facebook, un Gioco di Natale per tutti gli iscritti.

L’obiettivo, quindi, è ben chiaro. Le idee per arrivarci tante, anzi tantissime, alcune già in via di attuazione, altre ancora a livello embrionale, ma tutte, comunque, orientate verso un futuro ben definito.

Prima tappa è il raggiungimento di, almeno, 10.000 iscritti alla pagina. Questo, infatti, consentirebbe, intanto, di avere una visibilità maggiore, ma anche di poter contare su una più capillare possibilità di condivisione in rete per tutti coloro che seguono con costanza Ligabue e che, in pochissime ore, hanno già portato all’esaurimento di tutti i biglietti del concerto, che ci sarà qui a Roma il prossimo 16 Aprile, tanto da far organizzare in pochissimo tempo una seconda serata, per il 17 aprile.

E non è un’utopia, dal momento che ci sono già quasi 5.000 iscritti…

Ma, accanto ad uno spazio virtuale, Roma per Liga, che nel frattempo si è anche costituita come associazione culturale, è presente anche nella realtà dei concerti delle cover di Ligabue, che popolano i palchi della Capitale. Così, dopo essere stati sabato scorso a Locanda Blues per vedere i Terzo Tempo, venerdì 19 saranno, invece, all’Exodus Pub, questa volta per assistere allo spettacolo dei Fandango.

E non finisce qui. Il 26 dicembre li ritroveremo anche al Crazy Bull Cafè di Formia per l’esibizione de La Banda Klandestino IN PIENO ROCK & ROLL, altra cover di Ligabue; si tratta di un concerto evento, in occasione del quale guest star della serata sarà Fede Poggipollini, il chitarrista ufficiale di Ligabue da oltre 20 anni.

Un’agenda ricca di impegni quella proposta dai componenti di Roma per Liga, molti dei quali ancora in cantiere ed ufficiosi, ma che a breve condivideremo con loro e con chi sta iniziando a vivere quest’avventura. Una serie di incontri con nomi più o meno noti della musica italiana, che ruotano tutti intorno ad un solo centro, chiamato Luciano Ligabue.

Un percorso interessante, che tenteremo di condividere insieme seguendo le loro orme, vivendo così il giorno dei giorni tutto da fare e niente da perdere

Potrebbero interessarti anche