Samsung NEON: gli umani artificiali e il futuro che si avvicina

Cosa sono i Samsung NEON?

Il gruppo STAR Labs di Samsung ha portato al CES 2020 un prototipo di esseri umani virtuali, in grado di dialogare ed imparare come una persona vera. SAMSUNG NEON, gli umani artificiali, sono in grado di sviluppare una propria personalità, differente l’una dall’altra. Lo scopo del team di ricerca è creare sia degli amici che dei collaboratori in diverse attività. Essi, evolvendosi, saranno in grado addirittura di creare dei ricordi. 

Cosa sono i NEON?

I Neon, così chiamati questa sorta di “avatar” sono in grado anche di riprodurre espressioni diverse. Ogni personaggio sarà in grado di imparare un compito predefinito e rispondere alle domande che gli vengono poste dall’interlocutore.

- Advertisement -

Senza dubbio una tecnologia impressionante e all’avanguardia. Ancora non si sa, però, sotto quale forma essi verranno sviluppati e distribuiti nel mondo reale. Il team di ricerca ha dichiarato solo che sta utilizzando un software proprietario chiamato “Core R3” per creare i NEON, e che il suo approccio è “fondamentalmente diverso da deepfake o altre tecniche di rianimazione facciale”.

Paranav Mistry, ricercatore a capo del progetto Samsung Neon, ha postato sul suo account twitter un’immagine che mostra questa sorta di umanoidi. Quello che sbalordisce lo spettatore è che gli avatar Neon sembrano reali e non generati da un computer. Le somiglianze sono state studiate e modellate, infatti, su persone esistenti.

- Advertisement -

Mistry ha dichiarato, per illustrare il progetto: “I film sono pieni di esempi in cui l’IA viene introdotta nel nostro mondo. In Blade Runner 2049 l’agente K sviluppa una relazione con un ologramma, Joi. Esseri umani virtuali o digitali saranno la realtà. Un essere umano digitale potrebbe estendere il suo ruolo per diventare parte della nostra vita di tutti i giorni: un presentatore virtuale di notizie, un receptionist virtuale o persino una star del cinema generata dall’AI”.

- Advertisement -

Leggi anche: Galaxy Fold 2, ecco le prime foto live del Samsung pieghevole