Bus si schianta in autostrada: morti 5 operai

Bus con operai si schianta sulla A16, 5 morti e 4 feriti

E’ pesantissimo il bilancio dell’ incidente sulla  A 16 Napoli -Bari, all ’altezza dell’uscita di Baiano (Avellino). Un pullmino con a bordo 9 operai,  uscendo dall’ autostrada, si è fatalmente schiantato contro una cuspide dello svincolo.  Quattro persone sono morte subito, un altro è deceduto poche ore più tardi all’ ospedale Cardarelli di Napoli, dov’ era stato trasportato in condizioni disperate con un elicottero. Degli altri tre, due sono stati ricoverati all’ ospedale di Nola (NA).

Lo scontro ha coinvolto un solo automezzo. Secondo le prime ricostruzioni, il pullmino stava uscendo dall’ autostrada per imboccare la rampa di accesso al casello di Baiano quando, per cause ancora da chiarire, ha centrato in pieno la cuspide posta all’ imbocco della diramazione.

Loading...

Per estrarre i corpi dalle lamiere ridotte a un groviglio inestricabile, i Vigili del fuoco sono stati costretti a scoperchiare il monovolume. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia stradale: lo svincolo è stato chiuso per alcune ore per consentire le complicate operazioni di recupero delle salme. Per permettere all’ elicottero di atterrare è stata necessaria, anche, la chiusura temporanea dell’autostrada.

Gli operai – secondo le testimonianze raccolte sul posto – provenivano da un cantiere in attività in Irpinia e stavano rientrando a casa, nei paesi di origine nel Napoletano. Per tutta la serata è proseguita l’attività degli investigatori per la loro identificazione. Una delle vittime – è stato accertato – è di San Felice a Cancello (Caserta).

Piera Galluzzo