Scuola 2023/2024 ecco Regione per Regione come funziona il bonus libri

Bonus libri ecco tutto quello che c'è da sapere per accedere al sostentamento per le famiglie che hanno difficoltà a garantire il diritto all'istruzione ai propri figli

Scuola dell’obbligo e diritto all’istruzione sono sempre due temi caldi nel contesto scolastico italiano. L’estate sta per finire e questo vuol dire che numerose famiglie italiane dovranno farsi i conti in tasca e sostenere le spese che comporta mandare il proprio figlio a scuola. Perché in effetti si parla di scuola dell’obbligo ma chi aiuta le famiglie in difficoltà economica e i ragazzi che vogliono e devono studiare?

Cos’è il bonus libri

Si tratta di una misura di sostegno che viene concessa alle famiglie che non sono in grado di sostenere l’onere dell’acquisto dei libri scolastici. Ogni anno le Regioni mettono a disposizione delle famiglie meno abbienti delle risorse che vanno a sostenere il diritto allo studio. In bonus spetta alle famiglie che hanno figli iscritti alle scuole secondarie di primo e di secondo grado, scuole pubbliche, paritarie o iscritti all’Albo regionale delle scuole non paritarie e inoltre le scuole formative accreditate dalla regione per percorsi di istruzione professionale.

- Advertisement -

Una risorsa che viene gestita in maniera diretta dalle regioni e ognuna di esse decide di concederlo alle famiglie nelle modalità che ritiene più congeniale.

Regione per regione

Iniziando dalla Lombardia, il bonus scuola viene incluso nel progetto Date Scuola. Possono farne richiesta gli studenti con meno di 21 anni, non solo per quello che riguarda i libri, ma anche le attrezzature tecnologiche. L’ISEE deve essere inferiore a 15.748,78 euro. Più alta la soglia ISEE del Piemonte, che si assesta a 26.000 euro. Per il Veneto invece, i bonus viene concesso per l’acquisto di libri e di materiale per lo studi destinato ad alunni con deficit specifici.

- Advertisement -

Per la Valle D’Aosta il bonus va a tutti gli studenti residenti nella regione, ma che studiano fuori. La domanda era presentabile fino al 31 Marzo. Invece fissato all’11 maggio il termine per la presentazione della domanda in Friuli Venezia Giulia.

L’Emilia Romagna detta invece delle regole leggermente differenti. Innanzitutto gli studenti devono essere iscritti o alle scuole medie o alle superiori, essere residente nella regione, un’età inferiore ai 24 anni e non superare un ISEE di circa 15.700 euro.

Nella regione Puglia si abbassa la soglia ISEE che scende a circa 10.000 euro. Il bonus libri è destinato alle scuole di primo e secondo grado. Nel capoluogo Bari, è già possibile accedere al bando per ottenere il bonus libri.

In Calabria, la richiesta del bonus libri avviene attraverso il proprio comune di residenza. A Catanzaro, coloro che possiedono un ISEE compreso tra 0 e 10.632,94 possono beneficiarne. Per ulteriori dettagli, si consiglia di consultare il bando ufficiale.

Nella regione Campania, è necessario inoltrare la richiesta del bonus libri al proprio comune di residenza. Per informazioni specifiche riguardanti Napoli, è possibile seguire il link indicato.

Se si desidera ottenere il bonus libri in Basilicata, è consigliabile visitare la pagina web indicata per ulteriori dettagli sulla procedura di richiesta.

Per la regione Sardegna il bonus libri può essere richiesto a questo link

Per la Sicilia è consigliabile visitare la pagina dedicata per ulteriori dettagli

Nella regione Trentino-Alto Adige, il contributo è erogato tramite i comuni di residenza. Per informazioni specifiche riguardanti Bolzano, è possibile ottenere ulteriori dettagli seguendo il link fornito.

Per la regione Lazio è possibile visitare la pagina web specificata.

Per il Piemonte la procedura di richiesta del bonus libri è consultabile alla seguente pagina.

Per dettagli sulla procedura di richiesta del bonus libri nella regione Veneto, si consiglia di consultare la pagina indicata

Per la regione Toscana le informazioni sulla procedura di richiesta del bonus libri si trovano in questa pagina

Per la regione Liguria il bonus libri può essere richiesto consultando il seguente link

Per la regione Umbria, è possibile visitare la pagina web specificata, nella sezione dedicata ai libri di testo per l’anno scolastico.

Per le Marche i dettagli sulla procedura di richiesta del bonus libri a Pesaro son consultabili alla seguente pagina

Attualmente, non sono ancora stati resi pubblici i bandi per il bonus scuola 2023/2024 nelle regioni Abruzzo e Molise.

spot_img