Sei triste? Ecco il motivo, e quali sono i rimedi per ritrovare il buonumore

Seguire questi consigli aiuta a non essere tristi

Tutti hanno pensieri tristi di tanto in tanto, tuttavia ci sono determinati soggetti che hanno una certa propensione ad essere “tristi”. Gli esperti dell’Università di York hanno dimostrato che la capacità di sopprimere i pensieri negativi viene meno quando una persona non riesce a dormire in modo adeguato. 

Maggiori dettagli sullo studio 

I ricercatori hanno invitato ben sessanta persone sane a partecipare allo studio. Questi hanno dovuto imparare ad associare i volti a determinate foto il cui soggetto era emotivamente negativo. Successivamente i partecipanti hanno dormito per una notte e il giorno dopo hanno visto nuovamente le stesse foto. L’esperimento è stato ripetuto più volte e ad alcuni partecipanti è stato impedito di dormire in modo regolare.

I ricercatori hanno fatto una scoperta molto interessante, chi era più riposato riusciva a reagire in modo più positivo alle immagini somministrategli rispetto a chi aveva dormito di meno. Insomma chi ha dormito bene ha reagito positivamente alla negatività delle immagini, chi ha dormito male invece no. 

Altri rimedi per affrontare la tristezza 

Oltre ad una buona dormita, esistono anche altri modi per poter affrontare la tristezza come ad esempio una rilassante passeggiata all’aperto. Camminare all’aperto fa bene non solo al corpo ma anche e soprattutto alla mente. Un altro rimedio molto efficace è la musica, questa infatti ha un vero e proprio potere strabiliante sulla mente umana. Ascoltare le proprie canzoni preferite aiuta sicuramente a rilassarsi e a ritrovare la voglia di fare. Un toccasana per garantire il buonumore è trascorrere un pò di tempo con una persona a cui si vuole bene, l’affetto infatti è un vero e proprio antidoto per il male chiamato tristezza. 

Leggi anche: Allarme salute mentale: il 67% degli italiani accusa sintomi di ansia dall’inizio della pandemia