Selezioni in Italia per infermieri destinati al Regno Unito

infermiere

L’azienda inglese BUPA, operativa nel settore sanitario, specializzata in assistenza anziani, ricerca, nella cittadina di Brighton in Sussex e nelle contee del Kent e del Surrey, diplomati e laureati in infermieristica ed infermieri con esperienza.

Gli interessati a questa offerta dovranno possedere i seguenti requisiti:

a) laurea/diploma in infermieristica;

b) ottima conoscenza della lingua inglese (livello B1/B2)

c) passaporto EU.

Le selezioni in Italia sono aperte a neolaureati e a personale con esperienza.

Le selezioni si svolgeranno nelle seguenti città e date:

– Milano, 16 marzo 2015;

– Bologna, 17 marzo;

– Roma, 18 marzo.

Le assunzioni saranno con contratto a tempo indeterminato, con uno stipendio che potrà variare tra i 29,000 e i 33,000 euro annui. Inoltre, verrà elargito un supporto economico per le spese di viaggio e alloggio.

per candidarsi ai posti di lavoro per infermieri Regno Unito inviare il proprio Curriculum Vitae, redatto in lingua inglese, all’indirizzo e-mail: Cath@hecareers.com

Si specifica che quanto riportato nell’articolo è tratto da annuncio riportato sul web, pertanto per maggiori informazioni, rivolgersi all’ente BUPA 

 

 

A volte forse ... un po’ sopra le righe, ma questa caratteristica mi permette di adattarmi alle situazioni più varie. Sono Carmela Giordano, ma preferisco essere chiamata Carmen, ormai è tutta la vita che mi presento così e a volte mi sbagliano anche i documenti, ma non fa niente, si correggono. Nel 2001 mi laureo il psicologia presso l’ateneo di Urbino. Il lavoro di tesi mi porta ad avvicinarmi ad un mondo “senza parole” fatto di sensazioni, ad un mondo dove … “non si vede bene che col cuore. L’essenziale è invisibile agli occhi” (da Il piccolo principe). Divento insegnante di massaggio infantile e socia dell’AIMI, Associazione Italiana Massaggio Infantile. Negli anni, conseguo altre certificazioni, perfezionamenti e specializzazioni. Con la tesi di specializzazione, discussa nel novembre del 2008, riesco ad unire le due passioni della vita: il teatro, con lo studio del "Metodo Stanislavskij" e la psicologia, con l’ottica Funzionale. Nel tempo mi sono occupata di tanti ambiti diversi: clinica, formazione, psicodiagnosi, marketing ed organizzazione di eventi, editoria ed altro.
Potrebbero interessarti anche