Seria A Tim: La Roma passeggia sul Chievo Verona

C_29_fotogallery_1006912__ImageGallery__imageGalleryItem_4_image

Riparte con il piede giusto il percorso in campionato della Roma dopo la sconfitta piena di polemiche dello Juventus Stadium. I giallorossi battono il Chievo 3-0 risolvendo la pratica nei primi 45 minuti di gioco. Tutto facile per la squadra di Garcia che ritorna alla vittoria grazie ai goal di Destro, Ljajic e ad un rigore realizzato dal capitano Francesco Totti. Per la Roma, questi ottenuti contro il Chievo Verona, rappresentano tre punti fondamentali per rilanciare le ambizioni di vittoria del titolo che lo stesso Rudi Garcia aveva enfatizzato nella conferenza stampa prepartita.

Loading...

La partita – Garcia propone il suo classico 4-3-3 schierando a centrocampo Daniele De Rossi di ritorno dopo un mese di stop e davanti un tridente inaspettato con Totti, Destro e Ljajic. In difesa, da riscontrare il ritorno in campo di Davide Astori, anche lui ai box da diversi settimane. Corini invece adotta una tattica molto difensiva utilizzando un 5-3-2 per cercare di limitare il gioco sulle fasce della Roma. In avanti schiera, come al solito, Paloschi e Maxi Lopez per cercare di sorprendere la difesa dei giallorossi in contropiede.

Primo Tempo – Il match si sblocca subito quando, dagli sviluppi di un calcio d’angolo, Mattia Destro si avventa sul pallone e, con una torsione, riesce a colpire il pallone di testa e a mandarlo in rete. La Roma continua a macinare il suo gioco e ad imporre il proprio ritmo creando diverse occasioni da rete. Il raddoppio è nell’aria e arriva quando, al 25′, Ljajic è abile a sfruttare un grande lancio di Totti e a mettere in rete un gran tiro in diagonale. Proprio Totti chiude la partita con un calcio di rigore concesso per un fallo in area su Daniele De Rossi.

Secondo Tempo – Nella ripresa la Roma mostra una grande maturità gestendo il risultato e le forze in vista del match di Champions League contro il Bayern Monaco. Il Chievo, molto arrendevole, non crea pensieri alla retroguardia giallorossa che può gestire il risultato in tutta tranquillità.

Per la Roma una vittoria molto importante perchè consente di accorciare in classifica sulla Juventus bloccata sull’1-1 dal Sassuolo. La squadra di Garcia torna a un punto di distanza e dimostra che la sconfitta subita in campionato dai bianconeri non ha avuto degli strascichi e che sarà un duello per il titolo fino all’ultima giornata.

Top e Flop:

Top Totti – Il capitano è in stato di grazia e fornisce assist a ripetizione. La presenza di Destro in campo gli libera molto spazio tra le linee e lui lo sfrutta alla perfezione per mandare in porta i compagni. Suggella la prestazione realizzando il rigore del 3-0.

Flop Corini – L’allenatore del Chievo snatura il gioco della sua squadra per cercare di limitare la squadra di Garcia ma subisce lo stesso, non creando mai problemi alla Roma. I suoi giocatori difettano anche di personalità e di questo l’allenatore è il maggior responsabile, non avendo fornito la giusta motivazione ai suoi giocatori.

Roma (4-3-3): De Sanctis; Maicon, Yanga Mbiwa, Astori, Cole; Pjanic (23′ st Paredes), De Rossi, Nainggolan (44′ st Uçan); Destro, Totti (16′ st Florenzi), Ljajic.
A disp.: Skorupski, Lobont, Somma, Torosidis, Holebas, Verde, Emanuelson, Gervinho, Sanabria. All.: Garcia
Chievo (4-3-1-2): Bardi; Sardo (26′ st Cesar), Frey, Dainelli, Zukanovic, Biraghi (36′ st Edimar); Cofie, Radovanovic, Hetemaj; Paloschi, Maxi Lopez (20′ st Meggiorini).
A disp.: Bizzarri, Seculin, Gamberini, Mangani, Birsa, Bellomo, Schelotto, Lazarevic, Pellissier. All.: Corini
Arbitro: Calvarese
Marcatori: 4′ Destro (R), 25′ Ljajic (R), 33′ rig. Totti (R)
Ammoniti: 
Pjanic (R); Maxi Lopez (C)
Espulsi: –