Serie A : Benvenuti all’ottava

serie-A-calcio1

Ormai archiviata una piu’ che positiva pausa per le nazionali,che ha dato la meritatissima qualificazione ai nostri azzurri, si riparte finalmente con la Serie A. Campionato questo che sembra piu’ equilibrato che mai,e che all’alba dell’ottava giornata vede una Juve mattatrice delle ultime stagioni, che fatica nella parte destra della classifica pronta ad affrontare domenica sera un’Inter solida e organizzata, piu’ seconda che mai. Saranno una contro l’altra anche le due squadre sin qui piu’ belle ed entusiasmanti del campionato: Napoli e Fiorentina, pronte a darsi battaglia per obiettivi forse insperati ad inizio stagione. Provera’ la risalita anche il Milan di un criticatissimo Mihajlovic contro un Toro ambizioso e determinato.

Ecco nel dettaglio tutti gli appuntamenti del weekend:

Loading...

 

Sabato ore 18:00 Roma- Empoli: Sulla sponda giallorossa resta probabile la convocazione di  Edin Dzeko, ma il bosniaco dovrebbe comunque partire dalla panchina. Conferme dunque per il tridente Gervinho Salah  Iago Falque, probabile impiego nei tre di centrocampo per Florenzi. L’Empoli dalla sua deve ancora fare i conti con la squalifica di Saponara, quai certamente sostituito da Krunic. In avanti tutto nelle mani del solito Maccarone.

 

Sabato ore 20:45 Torino Milan: i granata ritrovano in gruppo dopo gli infortuni Baselli e Maxi Lopez. Entrambi in serrato ballottaggio rispettivamente con Acquah e Belotti. I rossoneri dovranno fare a meno di Balotelli, mentre Mihajlovic prepara la sorpresa tridente, con Bonaventura e Cerci ai lati di Bacca, ancora panchina per Luiz Adriano.

 

Domenica ore 12:30 Bologna-Palermo: Delio Rossi non molla l’idea tridente, Brienza, Destro e Mounier sono inamovibili. A centrocampo recuperato Donsah. Iachini in bilico si affida all’usato sicuro titolari ,infatti,  Maresca e Gilardino, oltre che all’estro e alla verve del solito Vazquez.

 

Domenica ore 15:00:

 

Atalanta-Carpi: mister Reja punta tutto sugli insostituibili folletti Gomez e Moralez, classico ballottaggio Denis-Pinilla per il ruolo di punta centrale. Dalla sua il Carpi si affida agli artefici della prima storica vittoria in Serie A: Borriello e Matos. A centrocampo i romagnoli fanno ancora i conti con le assenze di Marrone e Martinho.

 

Frosinone- Sampdoria: i ciociari ritrovano Diakite’ al centro della difesa,Dionisi e Ciofani dovrebbero guidare l’attacco. In casa Samp bisogna far fronte alla squalifica di Fernando, spazio dunque ad Ivan a centrocampo. Certi del posto Muriel ed Eder , dovra’ lottare per una maglia da titolare lo sciagurato Correa.

 

Genoa-Chievo: gialloblu che potranno contare sul ritorno tra i pali di Mattia Perin, recuperati anche Tino Costa e Munoz. In attacco Perotti, Capel e Pavoletti per sopperire all’assenza dello squalificato Pandev. Formazione tipo per un Chievo in ottima forma, ci sara’ infatti Birsa alle spalle del duo Meggiorini-Paloschi.

 

Napoli-Fiorentina: azzurri sulle ali dell’entusiasmo dopo la splendida vittoria a San Siro contro il Milan. Recuperato Insigne, sara’ regolarmente in campo con Callejon ed Higuain. Presente anche Hamsik appena rientrato dagli impegni con la nazionale slovacca. Viola che, dalla loro, vivono un sogno primi in classifica dopo quasi 20 anni. In dubbio Kalinic, scalda i motori Babacar, ci saranno Borja Valero e Ilicic, probabile sorpresa Vecino.

 

Sassuolo-Lazio: neroverdi sollevati dal recupero di Acerbi, sara’ regolarmente in difesa al fianco di Cannavaro. Ce la fa anche Berardi, dovrebbe,infatti, completare il tridente con Floro Flores e Defrel. Piena , invece, l’infermeria biancoceleste out anche Biglia e Parolo, titolarissimo un ritrovato Candreva, buone notizie da Klose in piena fase di recupero.

 

Verona-Udinese: Mandorlini sorride per il recupero di Pazzini, sara’ titolare probabilmente affiancato da Juanito Gomez e da Siligardi. Colantuono dovra’ far fronte alla solita penuria di attaccanti , dopo Zapata, perde anche Therau per un lieve affaticamento, Bruno Fernandes supportera’ un solissimo Di Natale.

 

Domenica ore 20:45 Inter-Juventus: Nerazzurri che ritrovano Miranda, Medel sara’ cosi’ dirottato a centrocampo costringendo Kondogbia al  ballottaggio con Guarin. In avanti recuperato Jovetic partira’ dal primo minuto con Icardi e Perisic. Bianconeri alle prese con i dubbi Pogba e Morata, pronti i rispettivi sostituti Hernanes e Zaza. Ritrova una maglia da titolare Marchisio, affiancato da un Khedira apparso in ottima forma.

 

Alessandro Vita