Servizio Volontariato Europeo – SVE- a Lisbona o in Polonia

L’Associazione Culturale Strauss nasce a Mussomeli (Caltanissetta) nel 1999. È un’organizzazione no-profit, autofinanziata, facente parte di ARCI (Associazione Ricreativa Culturale Italiana) che opera a livello nazionale e ha scopi culturali e formativi.

L’associazione Strauss ha assunto nel tempo una dimensione sempre più orientata all’Europa proponendo progetti SVE. In virtù di questi programmi, l’associazione Strauss è attualmente alla ricerca di candidati, tra i 18 ed i 30 anni, che vogliano prendere parte ai seguenti programmi SVE:

1) SVE Portogallo – Lisbona per un periodo di 6 mesi. L’ambito del tirocinio è sociale, integrazione di bambini e giovani. La figura richiesta è quella di una ragazza tra i 18 e i 30 anni. Per approfondimenti clicca qui 

Loading...

2) SVE Polonia – Milicz per un periodo di 12 mesi. L’ambito del tirocinio è sociale e di cittadinanza Europea. La figura richiesta è un giovane (donna o uomo) dai 18 ai 30 anni. Per approfondimenti clicca qui

L’associazione Strauss richiede di inviare candidature con serietà e solo se realmente INTERESSATI e MOTIVATINO PERDITEMPO O INCERTI né con possibilità nel futuro immediato di opportunità di IMPIEGO o di STUDIO (al fine di evitare ritiri dell’ultim’ora o durante il progetto). Non verranno prese in considerazione modalità di candidatura diverse da quelle indicate sopra.

Per maggiori  informazioni, contattare l’Associazione Culturale Strauss all’indirizzo mail evs@arcistrauss.it o via telefono allo 0934951144.

A volte forse ... un po’ sopra le righe, ma questa caratteristica mi permette di adattarmi alle situazioni più varie. Sono Carmela Giordano, ma preferisco essere chiamata Carmen, ormai è tutta la vita che mi presento così e a volte mi sbagliano anche i documenti, ma non fa niente, si correggono. Nel 2001 mi laureo il psicologia presso l’ateneo di Urbino. Il lavoro di tesi mi porta ad avvicinarmi ad un mondo “senza parole” fatto di sensazioni, ad un mondo dove … “non si vede bene che col cuore. L’essenziale è invisibile agli occhi” (da Il piccolo principe). Divento insegnante di massaggio infantile e socia dell’AIMI, Associazione Italiana Massaggio Infantile. Negli anni, conseguo altre certificazioni, perfezionamenti e specializzazioni. Con la tesi di specializzazione, discussa nel novembre del 2008, riesco ad unire le due passioni della vita: il teatro, con lo studio del "Metodo Stanislavskij" e la psicologia, con l’ottica Funzionale. Nel tempo mi sono occupata di tanti ambiti diversi: clinica, formazione, psicodiagnosi, marketing ed organizzazione di eventi, editoria ed altro.
Potrebbero interessarti anche