Sigarette elettroniche, i morti sono giá sei e Trump vuole bandirle

Problemi di salute causati dall’utilizzo di alcuni tipi di sigarette elettroniche, via ai divieti negli USA

Problemi di salute causati dalle sigarette elettroniche
Ecco i problemi causati dalle sigarette elettroniche

Purtroppo negli Stati Uniti il numero delle vittime  delle sigarette elettroniche sale a sei.  L’ultima vittima è un cinquattottenne del Kansas morto a causa di problemi respiratori legati all’utilizzo prolungato della sigaretta elettronica. 

Attualmente il dipartimento della salute pubblica sta indagando su quasi cinquecento casi di malattie respiratorie che molto probabilmente sono collegate all’uso delle sigarette elettroniche. 

Le cause del divieto dell’utilizzo delle sigarette elettroniche 

Donald Trump, l’attuale presidente degli Stati Uniti d’America, è a lavoro per introdurre un divieto sull’utilizzo di tali sigarette. Il problema riguarda le sigarette elettroniche aromatizzate sempre più diffuse, specialmente tra i giovani. L’idea del divieto è stata esternata dal presidente stesso ai giornalisti nello studio della casa bianca. 

Altro punto dolente è che esse sono facilmente reperibili nei punti vendita. Per non parlare della vendita online, con pochissimi click è possibile farsi spedire a casa una sigaretta elettronica facilmente. 

Alex Azar, attuale ministro della Sanità, ha messo in evidenza come sia urgente un provvedimento di tal guisa. Tutte le patologie  causate dai dispositivi elettronici stanno assumendo le dimensioni di una vera e propria epidemia. È necessario intervenire per tutelare il popolo degli Stati Uniti. Sono più di cento i soggetti che sono stati colpiti ultimamente da una misteriosa malattia polmonare. Ancora non è stata accertata l’eziologia tra causa ed effetto.

Molto probabilmente però esse sono collegate all’uso delle sigarette elettroniche. Più specialmente, esse sono collegate al consumo di quelle sostanze consumate nelle e-cigarette prive di tabacco.  I liquidi sintetici utilizzati infatti potrebberocontenere degli elementi lesivi per la nostra salute. 

È da pochi giorni che lo Stato del Michigan è diventato il primo Stato in cui è vietata la vendita di moltissimi tipi di sigarette elettroniche. L’obiettivo è quello di ostacolare che i giovani possano utilizzare tali prodotti che possono cagionare danni alla salute. Se non c’è una certezza sulla non lesività del prodotto è necessario vietarne l’utilizzo. Tale divieto riguarda sia negozi fisici e sia la vendita online. Sembra che la legge contenente il suddetto divieto entrerà in vigore la settimana prossima.

Leggi anche: Dimagrire, dieta della verdura e frutta secca, perché vanno mangiate insieme

Potrebbero interessarti anche