Star Trek Enterprise torna su Rai 4

Star-Trek-Enterprisecrew_800x600

L’Enterprise torna a salpare nei teleschermi italiani. Su Rai 4, in chiaro, alle 20.24 circa dal lunedì al venerdì tornano le avventure dell’ultima incarnazione dello show creato da Gene Roddenberry.

A differenza della Serie Classica, famosa per le imprese da capitano e di latin lover spaziale del Capitano Kirk e del suo fido primo ufficiale Spock, questa è ambientata solo 140 circa nel futuro e, quindi, è precedente.

Loading...

Ancora la flotta è agli albori e la Federazione è solo un’utopia di alcuni sognatori. La serie racconta i viaggi della prima astronave a curvatura cinque, Enterprise NX-01.

Lo spazio in cui si ritroverà è sconfinato, pieno di specie aliene da incontrare o da evitare, spesso dotate di tecnologie ben superiori a quelle degli umani. Non sono stati inventati gli scudi, i siluri protonici e i campi di forza sono ancora semplici prototipi

In questa fase è diverso pure il rapporto con i Vulcaniani. Mentre nella serie Classica, le due razze sono grandi amiche, salvo qualche ingenuo sfottò, in questa c’è chiaramente una situazione di amore-odio, di catulliana memoria. Da un lato riconoscenza per l’aiuto dato ma dall’altro la voglia di poter liberamente esplorare gli strani nuovi mondi che finalmente sono alla portata della razza umana, nonostante che gli amici con le orecchie a punta non la ritenga ancora pronta.

Questi sentimenti li vive anche il Capitano Jonathan Archer, figlio di uno dei progettisti del motore a curvatura cinque. Egli infatti, rimprovera ai vulcaniani di aver ostacolato il lavoro del padre, non aiutandolo, impedendogli di vedere partire l’astronave spinta da quel motore sul quale aveva tanto lavorato duramente.

Henry Archer, infatti, morì prima del lancio inaugurale dell’Enterprise. Suo figlio, però, come avrete modo di vedere nella serie, è una persona molto aperta ed intelligente. Ha meno fascino e successo con le donne rispetto al suo collega Kirk ma, senza dubbio, rappresenta l’essere umano nel senso più alto, con tutti i pregi e difetti.

Completano l’equipaggio la vulcaniana T’Pol, ufficiale scientifico vulcaniano inizialmente poco aperta nei confronti della razza umana, il curioso dottore denobulano Phlox e il simpatico ufficiale ingegnere Trip Tucker.

Ieri sera, 20/01/2015, è andata in onda la prima metà dell’episodio pilota Broken Bow.  La puntata di ieri raccontava del lancio dell’astronave per accompagnare un Klingon ferito a casa, rimasto ferito dopo uno scontro a fuoco con i Sulibani i quali, però, sono riusciti a rapirlo, costringendo Archer a cercarlo su un pianeta del sistema di Rigel.

Riuscirà a trovarlo?

Lo scoprirete tra qualche minuto su Rai 4.

Buona visione!

 

Potrebbero interessarti anche