Sul PlayStore i video promozionali si riprodurranno automaticamente

Sul PlayStore è stata introdotta una novità, per mettere in evidenza i contenuti delle App arriva la riproduzione automatica dei video

Google, ha deciso di introdurre nel PlayStore una novità che non tutti potrebbero gradire. Ovvero, si tratta della riproduzione del tutto automatica dei video promozionali.

PlayStore: La riproduzione automatica dei video

A partire da questo mese di Settembre, gli utenti potrebbero trovare un po’ più fastidioso navigare nel PlayStore. Infatti, gli sviluppatori hanno deciso di introdurre una novità.

Ovvero, si tratta dei video promozionali che inseriti nelle schede delle App si avvieranno attraverso la riproduzione automatica. In questo modo, si vuole dare più informazioni agli utenti prima che questi effettuino il download.

La conferma ufficiale, è stata data dallo Store di Google, che attraverso la Guida di Play Console ha dichiarato:

“A partire da settembre 2019, Google Play inizierà a riprodurre automaticamente i video della scheda dello Store. Per aiutare, più utenti a scoprire i contenuti (delle App) a colpo d’occhio”

Inoltre, saranno banditi i video che contengono la pubblicità. Più precisamente, l’azienda di Mountain View ha stabilito, che non sarà più consentita la monetizzazione attraverso l’inserimeto dei filmati pubblicitari.

Questo provvedimento, è stato preso per evitare di creare confusione negli utenti. E, i creatori delle App avranno tempo di adeguarsi alle nuove regole entro il 1 Novembre 2019.

Come avverrà l’esecuzione dei filmati

È molto probabile, che la riproduzione sia simile a quella di YouTube. Ovvero, l’esecuzione dei video avverrà senza audio. Però, al momento non ci sono molte informazioni in merito.

Tra l’altro, non si sa nemmeno in che modo l’utente potrà intervenire. Anche se, per risparmiare traffico dati, è probabile che si possa disattivare l’autoplay sulle opzioni di riproduzione.

E, quasi sicuramente Google darà ai propri utenti la possibilità di scegliere. Perché, c’è da scommettere che non tutti gradiranno questa novità. Quindi, con un modo per disattivare la riproduzione automatica si potranno anche evitare eventuali lamentele, e/o critiche da parte degli usufruitori.

Leggi anche Google ha rilasciato la nuova versione del PlayStore


Quotidianpost.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Potrebbero interessarti anche