Supplì di riso in friggitrice ad aria, i trucchi per farli perfetti

Filanti crocchette di riso romane da gustare in ogni momento della giornata

Oggi vi spiegheremo come preparare dei perfetti supplì di riso con la friggitrice ad aria.

Simili nella forma a delle polpette di riso dalla forma allungata, i supplì sono tipici della cucina romana e la loro origine è da ricercarsi addirittura verso la metà del 1800. Il supplì non va confuso con l’arancino siciliano. Nonostante siano entrambi realizzati con riso e impanati, la ricetta del supplì prevede esclusivamente l’uso di ragù di carne e mozzarella.

- Advertisement -

Anche l’impanatura è diversa: mentre gli arancini vengono impanati con la pastella, i supplì prevedono l’uso di uovo e pangrattato.

Il cuore filante di mozzarella ha regalato a questa pietanza anche il nome di “supplì al telefono”: quando lo si divide in due mentre è bollente, il formaggio filante al centro forma un lungo filo che ricorda quello che nei vecchi telefoni univa la cornetta all’apparecchio.

- Advertisement -

Perfetti come antipasto o primo piatto sfizioso, i supplì possono essere consumati anche durante il giorno come spezzafame, magari passeggiando per strada.

Scopriamo subito come si preparano. Vi lasciamo anche la ricetta degli arancini in friggitrice ad aria.

- Advertisement -

Ingredienti dei supplì di riso in friggitrice ad aria

  • 200 gr riso
  • 125 gr mozzarella di bufala
  • 1 cipolla
  • 150 gr carne di manzo macinata
  • 100 ml vino rosso
  • 400 gr passata di pomodoro
  • 200 ml brodo di manzo
  • 1 noce burro
  • 15 gr pecorino grattugiato

Per l’impanatura

  • Pangrattato
  • 1 uovo
  • olio d’oliva

Procedimento e trucchi da seguire

Preparazione del ragù

Per iniziare a preparare i supplì di riso in friggitrice ad aria, tagliate innanzitutto la cipolla a dadini.

Mettete quindi sul fuoco un tegame con il burro e, una volta sciolto, mettete a rosolare la cipolla.

Aggiungete quindi la carne macinata, fatela cuocere brevemente con la cipolla, quindi sfumate con il vino.

Quando questo sarà evaporato del tutto, aggiungete la passata di pomodoro, un pizzico di sale, quindi lasciate cuocere per circa 20 minuti con il coperchio, fino a quando il ragù non sarà sufficientemente addensato.

Cuocere il riso

Quando il sugo avrà raggiunto la consistenza desiderata, aggiungete il riso, mescolate e fate cuocere a fuoco basso, versando poco alla volta il brodo e continuando a mescolare per evitare che si attacchi.

Quando il riso sarà ben cotto, togliete la padella dal fuoco, mantecate con il burro e aggiungete un po’ di pecorino grattugiato. Amalgamate bene e lasciate raffreddare.

Dare la forma ai supplì

Quando il riso sarà sufficientemente freddo, prendete un po’ di impasto con il cucchiaio, mettetelo sul palmo della mano, ponetevi al centro qualche pezzetto di mozzarella tagliata a dadini e ben asciutta, quindi chiudete e dategli la tipica forma allungata.

Ripetete con il resto del riso.

Impanatura e cottura

L’impanatura classica dei supplì è realizzata utilizzando semplicemente un uovo intero sbattuto e del pangrattato.

Passate ogni supplì prima nell’uovo, poi nel pangrattato, fino a coprire con questo tutta la superficie.

Spruzzate un po’ di olio sulle polpettine di riso, quindi ponetele nel cestello della friggitrice ad aria e fate cuocere per 15 minuti a 200°, girandole a metà cottura e nebulizzando un altro puff di olio.

Serviteli mentre sono caldi.

Consigli

I tempi di cottura possono variare in base al tipo di friggitrice ad aria, ma anche alla dimensione dei vostri supplì.

Ricordatevi di asciugare bene la mozzarella prima di metterla in mezzo ai supplì, così da evitare che l’umidità interna li sfaldi.

Regali per stupire i bambini: esperienze che alimentano la curiosità e...

Quando si pensa a regali per i bambini, si è soliti considerare oggetti materiali, spesso dimenticando l'inestimabile valore delle esperienze che, oltre a stupire,...