La svolta di Pharrell Williams: “Ora i videogiochi”

pharrell-happy

L’eclettico produttore, cantante, musicista, e chi più ne ha più ne metta, sta per cominciare una nuova avventura. Ha già sperimentato la digitalizzazione nei suoi primi video e ha appena sbancato le hit parade incidendo Happy, canzone tratta dalla colonna sonora di Cattivissimo Me 2.

Ora dal grande schermo passa al piccolo schermo. Piccolissimo, a dir laverità. Pharell Williams sta per indossare le vesti di curatore di soundtrack per videogiochi. Sarà quindi il produttore capo della colonna sonora del famosissimo titolo di basket “NBA 2K15”, da anni campione di vendite.  Questo videogioco non è nuovo ai grandi nomi della musica: prima di Pharrell ha visto passare personalità del calibro di Jay Z e Le Brown James, i quali hanno curato le ultime soundtrack, facendolo divenire uno dei game più apprezzati per l’alta qualità della musica contenuta.

Loading...

Non credevo che il mio nome potesse essere estratto dal cilindro” ha commentato il produttore durante una conferenza a Manhattan, prima del concerto di Bruno Mars.

La compilation non sarà rilasciata prima di settembre, ma il cantante ha già rilasciato qualche indiscrezione per la quale si vedrebbero nomi del calibro dei System of a Down e di Strafe. Tra le altre novità, Pharrell introdurrà una svolta al femminile: la maggioranza del suo team di produzione sarà composta da donne, la cui voce avrà quindi un notevole peso sulla prospettiva di gioco. ” Una sorta di approccio alternativo perché cosa inventarsi dopo le soundtrack di LeBron e Jay che di sport ne capiscono più del sottoscritto? Dovevo seguire una strada differente e quando alla fine abbiamo stilato la lista sapevamo di aver fatto un buon lavoro”.