Terremoto in Friuli Venezia Giulia: epicentro tra Pordenone e Udine

Ieri sera dopo le 22:00 sono state avvertite sei scosse. La più forte misurava 4.1

E’ stato individuato tra Pordenone e Udine l’epicentro del terremoto verificatosi ieri sera in Friuli Venezia Giulia. Precisamente, a 5 chilometri dai comuni di Socchieve (Udine) e di Tramonti di Sopra (Pordenone).

Il sisma si è verificato ieri alle 22:19 e ha avuto origine a una profondità di 10 chilometri.

- Advertisement -

L’Ingv ha dichiarato che il terremoto è stato avvertito chiaramente in tutta la regione, anche nella provincia di Trieste.

Successivamente alla prima, ci sono state altre sei scosse di assestamento però di entità minore. La più forte è stata registrata con magnitudo 2.3 alle ore 22:45.

- Advertisement -

L’Ingv ha comunicato che le scosse, in particolare la prima con magnitudo 4.1, sono state avvertite anche in Veneto, in Trentino Alto Adige e nelle località sul confine austriaco e sloveno.

I vigili del fuoco hanno ricevuto innumerevoli telefonate di segnalazione del sisma dai cittadini di Trento, Bolzano, Treviso, Mestre e Vicenza.

- Advertisement -

La terra ha continuato a tremare durante la notte. Infatti, un’altra scossa è stata percepita alle ore 3:36. L’epicentro è stato individuato sempre a 5 chilometri dal comune di Tramonti di Sopra (Pordenone) con intensità 2.7 gradi della scala Ritcher.

Al momento non risultano danni a persone e cose.