The Endless River: il ritorno dei Pink Floyd

pink floyd

A 20 anni dall’uscita di The Division Bell, David Gilmour e soci stanno per dare alle stampe il loro 15esimo album in studio dedicato all’ex tastierista Richard Wright

Novembre sarà di sicuro un mese caldo per le uscite discografiche. Dopo avervi annunciato l’arrivo di Queen Forever dei Queen e  Nothing Has Changed di David Bowie, siamo lieti di comunicarvi che il 10 novembre verrà pubblicato The Endless River, il nuovo disco di inediti dei Pink Floyd.

L’album conterrà prevalentemente tracce strumentali; l’unica eccezione sarà costituita da Louder than Words, il cui testo farà riferimento a High Hopes, brano di chiusura dell’ultimo album in studio della band The Division Bell.

The Endless River, che sarà basato sul materiale inedito registrato fra il 1993 e il 1994 durante la produzione di The Division Bell, sarà dedicato a Richard Wright, lo storico tastierista dei Pink Floyd scomparso nel 2008. Secondo quanto dichiarato dal batterista Nick Mason, il disco è infatti un modo per riconoscere a Wright l’importanza del suo ruolo all’interno della band: “The Endless River è un tributo a Rick, un modo per riconoscergli che ciò che faceva e come suonava era proprio il cuore del suono dei Pink Floyd. Riascoltando quelle vecchie registrazioni mi ha riportato alla mente quanto fosse speciale il suo modo di suonare”.

Loading...

Nell’attesa di ascoltare The Endless River, ecco di seguito la copertina dell’album

the endless river pink floyd

 

Potrebbero interessarti anche