“The true cost” arriva il documentario

the_true_costSono passati ormai due anni da quei terribili giorni in cui avvenne il crollo dell’edifico Rana Plaza a Dacca, in Bangladesh, in cui persero la vita 1129 persone che stavano lavorando nelle 5 fabbriche tessili all’interno dell’edifico. Già dal giorno prima erano state notate delle crepe nei muri ed era stato evacuato l’edificio con l’unica eccezione delle fabbriche, i cui proprietari imposero ai propri operai di lavorare nonostante tutto. Ed infatti sono stati proprio i lavoratori a pagare il prezzo più alto, principalmente le donne ed i loro figli, che andavano all’asilo aziendale. Questa tragedia ha portato alla cronaca la triste situazione in cui sono costretti a vivere i lavoratori delle note marche di abbigliamento che vendono i loro vestiti nel resto del mondo senza alcuno scrupolo o rispetto per le persone che producono i loro abiti.
Il 29 maggio uscirà il documentario “The true cost” che testimonia quale sia il vero prezzo che c’è dietro ogni capo di abbigliamento con la dicitura “Made in…” dove per “in…” si intende un paese in cui i diritti dell’uomo sono inesistenti e calpestati ogni momento, dove i lavoratori sono sottopagati e sfruttati fino all’inverosimile, dove non c’è rispetto né per l’ambiente né per la persona. Il documentario ci mostra lo sfarzo delle passerelle in contrapposizione alla realtà in cui vengono fabbricati questi abiti, sia di alta moda che quella proposta dai grandi magazzini, impregnati di dolore e disperazione, cuciti con il sangue di chi ogni giorno si ammala e perde la vita per un lavoro che a malapena garantisce di poter sfamare i propri figli.
Il film-documentario girato da Andrew Morgan e prodotto da Michael Ross si avvale di nomi importanti per la sua realizzazione quali l’attivista Livia Firth, la stilista Stella McCartney e Vandana Shiva che arricchiscono il contenuto con le loro testimonianze per un maggiore impegno nella creazione e fabbricazione di capi d’abbigliamento che siano in armonia con le persone che li fabbricano e l’ambiente che ci circonda. Questo crudo documentario vuole dare voce a chi non ce l’ha, rendendo consapevole il mondo occidentale di tutto quello che c’è dietro ogni cosa, di quanto effettivamente costa una maglia o un pantalone oltre al suo prezzo di cartellino e se vale realmente la pena di comprare qualcosa, anche per pochi soldi, quando il vero prezzo viene pagato da altri. Come fa questo documentario, anch’io voglio ricordare che ognuno di noi può concretamente dare il proprio contributo silenzioso per cambiare queste ed altre situazioni molto lontane da noi, mettendo maggiore attenzione quando facciamo i nostri acquisti, non bisogna mai sottovalutare il valore di un oggetto, nè il suo costo reale.

the true cost

Loading...