Truffa concorso a premi: attenti a questo SMS

Sta circolando una campagna di phishing a danno di Euronics

Truffa concorso ph. pixabay

Ancora brutte notizie sulle campagne di phishing che stanno circolando online e ora, anche tramite SMS. Questa volta, a danno del noto brand di prodotti elettronici Euronics. Si è diffusa infatti la truffa del concorso a premi, che invita le persone a cliccare su un link per ricevere un regalo. Sono migliaia gli SMS inviati e purtroppo, moltissimi gli utenti che vittime di questo inganno.

Ecco quindi alcuni consigli per difendersi dal phishing

Prima di approfondire l’argomento però, è bene conoscere qualcosa di più su questo fenomeno. Il phishing è una truffa online in cui si fa credere a un utente di essere un ente governativo, una banca o una grande azienda (come in questo caso) e con un espediente, lo si convince a cliccare su un link che lo porta su un sito falso. L’obiettivo dei malintenzionati è di solito quello di rivendere i dati sensibili sottratti in questo modo, per poi rivenderli sul dark web. In alcuni casi, come quello che andremo a vedere tra poco, vengono addirittura sottratti soldi dal proprio conto corrente.

Truffa concorso a premi: ecco in cosa consiste

Potreste aver ricevuto negli ultimi giorni, un SMS da parte di Euronics, il cui messaggio riporta questo testo: “Ciao XXX (nome della persona), sei uno dei vincitori di XXX (nome di una città) del concorso Euronics. Seleziona qui il tuo prodotto: XXX (link dove premere)”. Il messaggio, apparentemente inviato da Euronics, è in realtà una truffa in piena regola. Tanto che l’azienda stessa è vittima della truffa, e a questo proposito, ha prontamente pubblicato sul proprio account Facebook un post in cui mette gli utenti in guardia da eventuali messaggi truffaldini.

Ma come funziona questa frode?

Il malcapitato utente, ignaro di tutto, cliccando sul link presente nel testo dell’SMS, si ritrova su una finta pagina creata ad hoc, cioè del tutto simile a quella della catena di elettrodomestici. Da lì, le indicazioni invitano ad inserire i propri dati bancari per pagare le spese di spedizione (1,50€) per ricevere il premio, ma in realtà vengono sottratte alcune somme di denaro dal conto corrente. Quindi, se si segue tutta la procedura, non solo si rischia di regalare ai truffatori i propri dati personali, ma anche di perdere dei soldi.

Come difendersi dal phishing

Come altri enti e aziende precedentemente, anche Euronics ha pubblicato sul proprio sito, un articolo che spiega come difendersi da queste azioni illegali. Solitamente l’utente viene “agganciato”, utilizzando la scusa di una presunta vincita di premi o di un concorso, proprio come accade in questo caso. Che si tratti di una truffa, si può capire analizzando le caratteristiche del messaggio, partendo prima di tutto dall’URL del link presente nel testo: solitamente sembra essere quella ufficiale dell’ente o del negozio, ma c’è sempre una lettera o un punto che li differenzia.

Inoltre, è importante sapere che difficilmente, una grande catena di elettrodomestici, avvisa della vincita di un concorso tramite SMS. Soprattutto se non si è mai partecipato a un concorso o a una lotteria a premi. Molto importante è anche leggere attentamente la grammatica del messaggio, per estirpare ogni dubbio: infatti, sono sempre presenti errori o delle parole scritte male.