Uomini e Donne, come funziona il programma di Maria de Filippi

Partecipa anche tu

Uomini e Donne è stato battezzata come la versione 2.0 del popolare per via del suo meccanismo di base, e cioè quello di formare delle coppie tra perfetti sconosciuti. In siffatto contesto Uomini e Donne fa molto di più dato che inserisce nel format del dating elementi legati all’intrattenimento televisivo derivanti dal confronto ed elementi connessi al reality per la sovraesposizione dei suoi partecipanti che diventano popolari nell’immediato.

Se nel Gioco delle Coppie i partecipanti dovevano scegliere il proprio partner basandosi unicamente sulla voce e sulle risposte dei concorrenti, in Uomini e Donne non c’è alcuna barriera ma un salotto nel quale il tronista di turno si confronta apertamente con le sue corteggiatrici, esaminandole in base al loro comportamento rispetto alle sue decisioni.

Cosa fa il tronista in Uomini e Donne

In Uomini e Donne il tronista ha la possibilità di portare in esterna le corteggiatrici che preferisce, per approfondire la conoscenza che spesso si conclude con tenere effusioni e abbracci appassionanti che fanno ingelosire le altre partecipanti che guardano il video in studio. Infatti una delle forze del programma è il confronto spesso acceso tra le corteggiatrici o i corteggiatori in merito alle scelte dei protagonisti.

Loading...

In questo senso agiscono i due opinionisti ( i più famosi Gianni Sperti e Tina Cipollari) che hanno il compito di commentare l’atteggiamento dei partecipanti, esprimendo il loro punto di vista che in realtà è una proiezione di quello che pensano gli autori del programma pur restando “fuori” dai giochi.

In particolare la Cipollari è stata spesso accusata di essere fin troppo esagerata nelle sue affermazioni, innescando una serie di polemiche e discussioni con altre partecipanti come Gemma Galgani.

Esistono due troni a Uomini e Donne

Uomini e Donne ha due versioni: quella del Trono Classico a cui partecipano ragazze e ragazzi di un’età tra i 20 e i 30 anni e il Trono Over dai 35 anni in su. Inoltre c’è stata anche la versione gay per le persone dello stesso sesso.

Come iscriversi a Uomini e Donne

Sono molte le persone che vorrebbero partecipare a Uomini e Donne, sia giovani che non, difatti grazie al Trono Over anche chi è maturo potrà trovare la sua anima gemella. Potrete scegliere di partecipare come tronista oppure come corteggiatore, ma in entrambi i casi dovrete seguire un iter preciso per candidarvi a Uomini e Donne. Per farlo dovete innanzitutto collegarvi al form della pagina ufficiale, e compilare il modulo.

Nel modulo dovrete scegliere ”Stai scrivendo per: Partecipare a Uomini e Donne, Pubblico (si perchè potrete dallo stesso format chiedere la vostra partecipazione per far parte del pubblico) Segnalazione (da qui potrete segnalare per esempio un vostro avvistamento di un corteggiatore, oppure chissà sapete che un tronista in realtà è fidanzato) infine c’è la voce Altro. Nel form dovrete inserire correttamente le varie voci, aggiungere una vostra foto e scrivere qualcosa su di voi per attirare l’attenzione della redazione.

Se invece volete partecipare al Trono Over il modulo da compilare per l’iscrizione a Uomini e Donne sarà un altro modulo sempre collegandovi alla pagina ufficiale.

Come funziona il casting di Uomini e Donne 

Se la redazione vi contatterà inizierà il vostro percorso per partecipare, sarete invitati a Roma, negli studi Titanus, per le selezioni.

Una volta arrivati negli studi Titanus sarete accolti dal personale della redazione, riceverete dei lunghi questionari da compilare, nei quali dovrete scrivere la storia della vostra vita, la famiglia, storie d’amore passate, quali sono i motivi che vi hanno spinto a partecipare a Uomini e Donne, i gusti musicali, il tronista che preferivate nelle scorse stagioni, la città di provenienza e il nostro prototipo di ragazzo/a ideale

Una volta terminata la compilazione del questionario, si passerà al colloquio solo per coloro che passeranno l’ultima selezione

Come si svolge il colloquio?

L’intervista per il colloquio dura circa un’ora, vi faranno sedere davanti a uno dei quattro tavoli presidiati dagli autori, sarete oggetto di domande sulla vostra vita, cosa amate fare, sui ricordi d’infanzia, gli hobbies, le vostre passioni, a cosa aspirate e il vostro uomo o donna ideale.

Alla fine, un’addetta/o vi accompagnerà in un’altra stanza dove gli autori vi faranno sedere su di uno sgabello per girare un videomaker. Seduti dovrete parlare a ruota libera guardando nella videocamera. Dopo questo step potrete tornare a casa, sarà la redazione che se avrà deciso di scegliervi vi contatterà telefonicamente e vi inviterà in una data precisa agli studi.

L’ultimo passo consisterà in uno speed date, una conoscenza veloce del tronista coi vari corteggiatori dopo la quale ognuno può dire se si è trovato bene con l’altro. Se avete passato tutte le selezioni siete un concorrente al 100% di Uomini e Donne, non vi resta che scendere la scalinata se siete corteggiatori, sedervi sulla sedia al centro se siete tronisti.

Potrebbero interessarti anche