Vasco chiude in bellezza il tour 2015

vasco padova

Si è concluso con il doppio appuntamento allo stadio Euganeo il Live kom tour 2015.
I grandi classici, le hit dell’ ultimo album “sono innocente”, insieme a quei successi datati ,che regalano un’atmosfera impossibile da respirare altrove, come “la noia” o “deviazioni” ,hanno caratterizzato uno Show dai tratti piu’ delicati rispetto a quello “heavy” del 2014, in cui si intrecciano rock e poesia,  sembrando magicamente compatibili.
L’innesto di Will Hunt (batterista degli Evanescence) ha dato una non indifferente svolta alla band guidata dagli intramontabili e acclamatissimi Steph Burns e Claudio “gallo” Galinelli.
Da Bari a Padova l’astronave rock è rimasta in orbita per un mese e mezzo, attraversando tutto lo stivale.
Sold out in tutte le sue uscite, a Firenze,Bologna,Milano e Torino il Kom ha concesso il bis,
mentre si e’ esibito in data unica a Napoli e Messina ,dove ha regalato commoventi omaggi rispettivamente a Pino Daniele e Domenico Modugno.
La stima globale conclusiva e’ di circa 600.000 fans al seguito.
Attraversando almeno 5 generazioni e godendo dell’ esclusività del pubblico più eterogeneo d’ Italia,
dopo aver chiuso il suo quattordicesimo concerto in quaranta giorni in forma smagliante, e rigorosamente con:  “vita spericolata” “Canzone” e “Albachiara” , Vasco va a riposarsi, da Re, indiscusso, come merita

Loading...
Potrebbero interessarti anche