#Venezia80 – Ciak Junior tra le iniziative annunciate dal MiC

Annunciati a #Venezia80 i nuovi bandi del Piano Cinema per la Scuola di MiC/DGCA e MIM. Tra gli esempi di ottimo risultato dei progetti finanziati dalla passata edizione è stato presentato il cortometraggio “BUCA LA BOLLA”, realizzato per “Ciak Junior” con un gruppo di ragazzi della Consulta provinciale degli Studenti di Treviso.

Giovedì 31 agosto alle 10 presso l’Italian Pavillion dell’Hotel Excelsior, nell’ambito delle manifestazioni della Mostra del Cinema di Venezia, il Ministero della Cultura ha presentato i nuovi bandi del Piano Cinema per la Scuola e ha dato conto degli esiti dei finanziamenti dell’edizione precedente.

In questa occasione Francesco Manfio, produttore esecutivo di Gruppo Alcuni, ha presentato Ciak Junior, progetto di cortometraggi scritti e realizzati nelle scuole, ideato insieme al fratello Sergio Manfio, che dei film è regista.

- Advertisement -

Con grande determinazione, da 31 anni Gli Alcuni portano nelle scuole questa iniziativa, che si conclude con l’omonimo progetto televisivo in onda su Canale 5.

Nell’anno scolastico appena trascorso,

con il supporto di Cinecittà, è nata la collaborazione e il successivo finanziamento al progetto da parte del Piano CiPS – Cinema e Immagini per la Scuola. In questi anni grazie a “Ciak Junior” sono stati realizzati centinaia di cortometraggi scritti e interpretati da studenti, in Italia e in molti Paesi del mondo.

- Advertisement -

Trasformando gli script dei ragazzi in brevi film sotto la guida di professionisti del settore, si dà voce ai pensieri, alle speranze e alle inquietudini delle giovani generazioni.

Grazie al finanziamento CiPS,

quest’anno per “Ciak Junior” sono stati realizzati 4 cortometraggi che indagano tematiche molto presenti nella vita dei giovani: la “bolla” di internet in cui molti ragazzi si ritrovano isolati quotidianamente (il film è “Buca la bolla”, realizzato da un gruppo di ragazzi della Consulta Provinciale degli Studenti della provincia di Treviso, una rappresentanza dei quali è stata al Lido in questa occasione); la ri-scoperta delle proprie emozioni dopo il lungo lockdown; il fenomeno sempre presente del bullismo a scuola; la parità di genere e, ultima ma non meno importante, la tutela del territorio.

- Advertisement -

La prima ‘uscita ufficiale’

del corto “Buca la bolla” è stata lo scorso 7 febbraio, quando è stato proiettato in occasione all’incontro “Together for a better internet”, promosso dal MiC per il Safer Internet Day, concentrando il focus sulle “generazioni connesse” e su come il rapporto tra giovani e internet si sia evoluto.

“Ciak Junior”, grazie alla messa in onda su CANALE 5 dei brevi film realizzati insieme ai ragazzi, ha portato i video fatti nelle scuole davanti a un pubblico vastissimo.

In particolare, questa edizione del programma televisivo, in onda la domenica mattina, è stata premiata da ascolti straordinari, con punte del 15% di share e con un ascolto di oltre 2 milioni di spettatori.

Al via Taobuk 2024

Si alza il sipario su Taobuk - Taormina International Book Festival, il festival internazionale ideato e diretto da Antonella Ferrara. Fino al 24 giugno, Taobuk porterà a Taormina...