Vi racconto Irene Fargo: uno speciale di QuotidianPost per ricordarla

Domenica 23 ottobre, alle ore 15:00 andrà in onda uno speciale in ricordo della grande Irene Fargo, una delle più grandi cantanti italiane, prematuramente scomparsa un anno fa.

Domenica 23 ottobre, alle ore 15:00 andrà in onda uno speciale in ricordo della grande Irene Fargo, una delle più grandi cantanti italiane, prematuramente scomparsa un anno fa. Uno speciale, targato QuotidianPost, che sarà condotto dallo scrittore e blogger Roby Contarino che ha avuto il piacere di intervistare l’artista nel suo broadcast “Un Caffè con…”. Lo speciale andrà in onda sulla pagina Facebook di QuotidianPost.it e sul canale YouTube “Un Caffè con… di Roby Contarino”. Un appuntamento assolutamente da non perdere, nel ricordo di una donna e artista straordinaria che ci ha lasciati purtroppo troppo presto.

Un viaggio nella sua carriera musicale

Sarà un viaggio nel tempo che racconterà Irene Fargo attraverso la sua musica che ha fatto sognare intere generazioni. Autentica icona della musica italiana, forse poco valorizzata qui in Italia ma apprezzatissima in Europa e nel mondo, a tal punto in Canada le fu dedicata una stella sulla Walk of Fame.

Irene Fargo, al secolo Flavia Pozzaglio, iniziò a cantare sin dalla tenere età. A 11 anni cantò nel coro polifonico della sua città in provincia di Brescia. Il suo nome d’arte fu scelto con l’aiuto del suo produttore e autore di molte canzoni che lei ha interpretato, Enzo Miceli. Nel 1991 partecipò a Sanremo con la canzone “La donna di Ibsen” classificandosi seconda. Un risultato che replicò nel 1992 con il brano “Come una turandot”. Da quel momento iniziò la sua ascesa nella musica italiana e internazionale condite da collaborazioni con artisti di grande calibro quali Mango, Lucio Dalla, Mia Martini e tanti altri. Un’artista straordinaria, una donna elegante e raffinata che ha saputo lasciare un segno importante nell’olimpo della musica italiana.

(Articolo a cura di Giovanna Barberio)