Il Volo: il trio pop accusato di aver distrutto una camera d’albergo

ilvolo

«Non avrebbero gradito la moquette e hanno messo le stanze a soqquadro». Così dichiarano i dipendenti dell’albergo in cui era ospite il trio di minitenori, il Volo, gruppo musicale rivelazione italiana del programma “Ti lascio una canzone” su Rai 1.

Il trio si trovava a Locarno, Svizzera, per registrare un servizio per la televisione tedesca Zdf, come omaggio al loro improvviso successo mondiale.

Loading...

Pare che le stanze dell’albergo in cui erano ospiti non erano sufficientemente all’altezza del loro rango, di terza categoria, arredate con moquette e dal tipico mobilio del luogo.

“Manco fossero i Led Zeppelin”, come viene riportato dai quotidiani svizzeri, delusi dai capricci di tre ragazzini all’apice del loro successo.

Tutto è stato messo a soqquadro, dai materassi agli oggetti di arredamento, pure la biancheria da letto è stata sparsa sul pavimento. E, come firma del loro passaggio, si sono permessi di imbrattare i muri con le feci e orinare fuori dalle tazze.

I ragazzi smentiscono l’accaduto rinforzando l’ipotesi di un complotto giornalistico per minimizzare il loro successo. “E’ solo invidia”.

Se l’episodio è solo una montatura giornalistica, pura invidia, come sostengono gli accusati dell’episodio privo di verità, perché in tempi brevi sono stati ospitati in un altro albergo, stavolta di lusso, ad Ascona e lontano da Locarno?

Antonio Agosta

 

Potrebbero interessarti anche