WhatsApp rischia il sovraccarico, ecco la lista di altre app utili

WhatsApp in questo momento rischia il sovraccarico a causa di molte connessioni, ma ecco una serie di altre app utili per fare videochiamate

Con l’attuale emergenza in corso le chiamate vocali e video si sono raddoppiate.

Troppi collegamenti su WhatsApp

Come ha annunciato Mark Zuckerberg “Le chiamate vocali e video su WhatsApp sono raddoppiate, ben oltre il tradizionale picco annuale dell’app che è Capodanno. Al momento la situazione non è fuori controllo, tuttavia dobbiamo davvero assicurarci di avere un’infrastruttura all’altezza di questa situazione per poter continuare a fornire il livello di servizio di cui le persone hanno bisogno un momento come questo” .

Leggi anche: Attenzione su Whattsapp nuove truffe e coronavirus-phishing

Anche i nostri terminali come i Tablet i Pc sono diventati parte integrante di queste giornate  grazie anche alla diffusione di reti fisse e mobili a banda larga. Anche chi non ha mai fatto un videochiamata prima d’ora nelle ultime settimane ha rapidamente imparato come fare. Oltre alla popolare app Whatsapp esistono altre applicazioni in grado di fare videochiamate, ecco quali sono:

Skype

Skype per chi non la conoscesse è una piattaforma gratuita di chat e videoconferenze di proprietà Microsoft anche se per adesso non offre una qualità alta di video. Si può scaricare da App Store e Play Store, oltre che su Mac e su PC Windows o Linux. Ecco come scaricarla https://www.skype.com/it/free-conference-call/.

Facetime

Sui dispositivi Apple è disponibile l’applicazione Facetime per fare videochiamate, offre un’ottima qualità audio e video e da iOS 12.1.4 consente anche di effettuare chiamate di gruppo (i dettagli sulla compatibilità sono elencati in questa pagina del sito Apple). Unico limite di questa tecnologia: funziona solo ed esclusivamente su dispositivi della Apple.

Zoom

Un’altra applicazione utile per le videochiamate è Zoom molto popolare negli Stati Uniti per le videoconferenze. Ha una versione gratuita che consente chiamate fino a 40 minuti. La cosa bella è che si possono creare videocall con molti partecipanti, infatti una volta avviata una videoconferenza è possibile invitare altri partecipanti tramite un link speciale da inviare per email o per messaggio.

Houseparty

Questa app è utilizzata dai più giovani disponibile già dal 2016, consente di organizzare delle videochat con un massimo di otto partecipanti. Quando uno dei nostri amici avvia una “stanza” gli altri contatti possono entrare anche senza invito. Facile e intuitiva da utilizzare, si può scaricare gratuitamente su iPhone o smartphone Android.

Google Hangouts Meet e Google Duo

Questa App è utilizzata per fare videoconferenze. È facile da usare e compatibile con tutte le principali piattaforme, compresi iPhone e Mac, ed è accessibile anche tramite browser. Google Due permette inoltre di effettuare chiamate in videoconferenza con fino a 8 persone alla volta.

Microsoft Team

Microsoft ha deciso di rendere gratuita solo per un tempo limitato la sua app di lavoro Team. E’ una app che è pensata per chi ha già dimestichezza con il PC.

Cisco Webex Meetings

Questa app perfetta per chi lavora da casa, permette all’organizzatore di tenere una sorta di “regia” della conferenza ed è perfetta non solo per incontrare gruppi di amici in remoto ma anche per gli insegnanti di qualsiasi disciplina che vogliono cimentarsi nell’esercizio remoto della propria professione.

Messenger, WhatsApp, Instagram

Infine troviamo le più famose App di proprietà Facebook che permettono di fare videochiamate con i propri contatti. Su Messenger basta aprire una chat, avviare la chiamata video con il simbolo della telecamera e poi aggiungere un nuovo partecipante tramite l’icona in basso al centro. Se il gruppo è già esistente, la chiamata collettiva si può avviare direttamente anche da lì.
Stesso procedimento anche su Whatsapp, dove avviando una chiamata video in un gruppo è possibile decidere chi includere selezionando i nomi dalla lista dei membri.
Su Instagram la chat video si avvia invece dalla chat diretta. È possibile poi aggiungere altri partecipanti facendo tap sull’apposita icona in basso e poi su “aggiungi”.