“Women who rock”: le donne che hanno cambiato la musica

Dal blues di Chicago, passando per il punk e arrivando a MTV, la serie Sky esalta le donne che hanno cambiato le regole della musica

Si intitola “Women Who Rock” la serie Sky dedicata alle donne che hanno scritto la storia della musica.

“Women who rock”: che serie è?

Artiste che hanno lottato per emergere in un ambiente di soli uomini: questo il tema centrale della serie Sky “Women who rock”. Sarà divisa in quattro parti, la prima delle quali andrà in onda oggi. Nel primo episodio, la cantante Mavis Staples racconterà le leggende del passato che hanno rivoluzionato il blues in quel di Chicago, poi il gospel e il soul. Le storie di Ma Rainey, Sister Rosetta Tharpe, Wanda Jackson e Aretha Franklin: artiste in grado di disegnare nuovi orizzonti musicali per tutte le donne arrivate dopo. E questo solo nel primo episodio. Negli episodi successi vedremo il punk, la generazione di MTV e altro ancora.

- Advertisement -

Da Joan Jett a Billie Eilish

Joan Jett è tra le donne entrate a far parte della Rock ‘N’ Roll Hall of Fame. La Jett è entrata a piedi uniti in un ambiente, quello del punk, che sembrava disegnato su misura per i maschietti. La sua forza espressiva le ha dato modo di emergere e mostrare al mondo che la rivoluzione musicale non ha sesso. La Jett ha spianato la via a tante artiste della generazione successiva, quella di MTV e di un’industria che sfrutta l’immagine più che il talento musicale.